martedì 16 dicembre 2014

Il Pandoro





Non potevo proporvi l'ennesima ricetta del Panettone, nel corso degli anni ne ho sperimentate tante, ed altrettante ne ho proposte nel blog. Ecco perchè  quest'anno ho scelto di realizzare il dolce che assieme al Panettone, è il più conosciuto e consumato durante le festività Natalizie. Ho deciso di proporvi la ricetta di Raffaele Pignataro,  che stimo ed appezzo per la sua grande bravura e competenza nel campo dei lievitati, ma soprattutto, per la sua grande generosità! Raffaele non  risparmia di certo trucchi e consigli nel suo bellissimo post, completo e dettagliato, corredato tra l'altro da un utilissimo video in cui  mostra tutte le fasi della lavorazione. Per cui non mi resta che  rimandarvi immediatamente nel suo blog e alla sua ricetta del Pandoro!
A presto! :)

Con questa ricetta  partecipo a Panissimo, evento creato da Barbara  e Sandra  e ospitato questo mese da Sandra




giovedì 11 dicembre 2014

Biscotti di Natale


Mai come in prossimità delle festività Natalizie, diventa prepotente ed irresistibile la voglia di biscottare! Anche la mia cucina in questo periodo è pervasa dall'inebriante profumo delle spezie e della frutta secca, ingredienti indispensabili che identificano le ricette di questa magica festa.
E tra sbuffi di farina, cannella e mandorle Ventura, ecco a voi i miei biscotti di Natale! :)



Biscotti di Natale

Ingredienti
250 g di farina 00
50 g di fecola di patate
100 g di mandorle grezze tritate
125 g di zucchero a velo vanigliato
165 g di burro freddo
1 uovo
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
buccia di arancia grattugiata q.b.
Un bel pizzico di sale

Preparazione
Sul piano di lavoro, riunite la farina a fontana, le mandorle tritate, la fecola, lo zucchero e il burro freddo a pezzetti. Lavorate gli ingredienti con una forchetta fino ad ottenere un composto sbriciolato. 
Unite l'uovo intero, la cannella, la buccia grattugiata dell'arancia e un pizzico di sale. Amalgamate velocemente il composto fino a formare un panetto, avvolgetelo nella pellicola alimentare e trasferitelo in frigorifero per almeno un'ora. Stendete l'impasto, formate i biscotti e con uno stecco di legno praticate un foro sulla parte superiore, depositateli man mano su  teglie rivestite con carta forno. Cuocete i biscotti in forno caldo a 180° per 10 minuti.

Note: per evitare che i biscotti si deformino, prima della cottura trasferite le teglie in frigorifero per un'ora.



mercoledì 3 dicembre 2014

I Nucatoli

Vi capita mai di avere la certezza assoluta che una determinata ricetta sia una vera bontà al solo leggere gli ingredienti? A me capita spesso, e non potevo di certo lasciarmi sfuggire l'occasione di provare questi dolcetti dalla caratteristica forma ed esse quando la mia amica Silvana, che ringrazio infinitamente, ne pubblicò la ricetta sul forum Pan per focaccia

I Nucatoli sono tra i biscotti più antichi della tradizione dolciaria siciliana, a base di frutta secca, miele e cioccolato con cui realizzare il delizioso ripieno racchiuso in un croccante e gustoso impasto. 

Io, in prossimità delle feste Natalizie, ne preparo sempre una bella scorta da confezionare e regalare ad amici e parenti...oltre alla quantità riservata alla mia famiglia, ovviamente!
Non sia mai che a Natale io rimanga senza Nucatoli! ;-)




I Nucatoli di Silvana
Ingredienti

Impasto
130 g farina 00
40 g zucchero
15 g burro (ho usato quello salato)
1 uovo
1 cucchiaino da tè di cannella in polvere
mezzo cucchiaino da caffè di ammoniaca per dolci
pochissima acqua se occorre

Farcia
1 arancia
130 g di miele di zagara
130 g gherigli di noci
80 g di mandorle grezze
1 cucchiaio di confettura di fichi
70 g di cioccolato di Modica

Per la farcia: scaldate il miele, senza portare a bollore,  con la  scorza di arancia grattugiata e la confettura di fichi. A fuoco spento aggiungete le noci tritate grossolanamente, le mandorle tostate tritate finemente e il cioccolato pestato in polvere. Amalgamate bene il composto e trasferite in frigo a rassodare.


Lavorare gli ingredienti per l’impasto come se fosse una frolla, avvolgetela con  pellicola per alimenti e fate riposare in frigo per un'ora.
Sul piano di lavoro infarinato, stendete la pasta a formare un rettangolo il più sottile possibile e ritagliate dei rettangoli di cm 3/4 x cm 12/15.  Prendete mucchietti di farcia fredda, fatela rotolare sul piano di lavoro formando dei “bigoli” spessi un dito. se l’impasto è umido aiutarsi con la farina.
Mettete la farcia su tutta la lunghezza del rettangolo, con un pennello intriso nell'acqua inumidite i bordi del rettangolo facendoli aderire al ripieno, rotolate con i palmi delle mani facendo attenzione a non chiudere completamente l'impasto, parte della farcia deve essere visibile.

Curvate ad ESSE e cuocete in forno a 160° per 15 minuti. 
Freddi, spolverare con zucchero a velo.

martedì 25 novembre 2014

Torta di mele e uvetta


L'ennesima torta di mele!
Non so voi, ma di dolci con le mele, io non ne ho mai abbastanza!
Oltre al piacere che vi procurerà questa torta arricchita con uvetta, soffice e profumatissima, sarete stupiti e felici dalla velocità con cui la preparerete! Ah, e non tralasciamo la semplicità d'esecuzione: vi serviranno solo qualche ciotola ed una frusta a mano! ;-)


Alzatina per torte Villa d'Este Home


Torta di mele e uvetta
Ingredienti
800 g di mele Deliziose
180 g di farina 00
120 g di zucchero semolato
50 g di fecola di patate
100 g di burro fuso
2 uova
50 g di latte
100 g di uvetta sultanina
10 g di lievito per dolci
Buccia grattugiata di 1/2 limone
1/2 baccello di vaniglia
4 cucchiai di Rum
Un pizzico di cannella in polvere
Un pizzico di sale

Preparazione
Mettete l'uvetta nel Rum e lasciatela ammollare. Sbucciate e private del torsolo le mele, tagliatele a fettine e spruzzatele man mano con succo di limone per non farle annerire, unite un pizzico di cannella e mescolate. 

Setacciate la farina, la fecola e il lievito in una ciotola. Mescolate il burro fuso con lo zucchero, il latte, le uova, la buccia di limone grattugiata, i semi di vaniglia e un pizzico di sale. versate il composto sulla farina e mescolate fino ad amalgamare perfettamente poi, aggiungete gran parte dell'uvetta ben strizzata. 

Versate il composto in una teglia di 22 cm di diametro imburrata ed infarinata, cospargete con le mele facendole affondare nell'impasto e ricoprite con l'uvetta rimasta.
Trasferite in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti. Utile la prova stecchino.
                                           
                                                          ***********************
Altri dolci con le mele:


lunedì 17 novembre 2014

Torta di castagne e cioccolato


Trovo che non ci sia frutto più buono e che rappresenti meglio la stagione autunnale, 
sia che vogliate utilizzarlo per preparazioni dolci, sia per gustosi ed appetitosi piatti salati!
Per la ricetta di oggi, avrete bisogno di una buona dose di pazienza, so che pelare castagne, non è certo l'attività più divertente di questo mondo! :D
Ma sono sicurissima che il risultato finale vi ripagherà del noioso compito!
D'altra parte, chi non conosce il paradisiaco connubio castagne/cioccolato?




Torta di castagne e cioccolato
Ingredienti

Pasta frolla
375 g di farina 00
180 g di burro
100 g di zucchero a velo
25 g di miele d'acacia
1 uovo + 1 tuorlo
scorza di 1/2 limone grattugiata
1/2  baccello di vaniglia
un bel pizzico di sale

Crema di castagne e cioccolato
800 g di castagne
100 g di zucchero
300 ml di latte
250 g di cioccolato fondente
4 cucchiai di panna liquida
2 cucchiai di Rum

Lavorate il burro morbido con lo zucchero, il miele  e gli aromi. Aggiungete l'uovo intero,  il tuorlo e il sale, incorporate la farina e il lievito setacciati. Amalgamate rapidamente il composto, formate una palla e trasferite in frigorifero  per almeno un'ora.

Lessate  le castagne, sbucciatele e passatele al passaverdura. Mettete il passato in una pentola, unite il latte e lo zucchero, mettete sul fuoco e fate cuocere, mescolando spesso, per 10 minuti. Senza togliere dal fuoco, unite il cioccolato spezzettato e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Togliete dal fuoco, unite la panna e il Rum, mescolate e lasciate raffreddare.

Stendete un primo disco di pasta frolla allo spessore di 3/4 mm e rivestite uno stampo di 22/24 cm di diametro bene imburrato, bucherellate il fondo e versate il ripieno. Stendete ancora un dico di pasta frolla della misura che servirà a coprire il ripieno e bucherellatelo con un piccolo stampino per biscotti. Sollevate la sfoglia delicatamente, mettetela sul ripieno sigillando bene i bordi. Trasferite la teglia in forno e lasciate cuocere per circa 45 minuti a 180°C. Servite il dolce dopo averlo lasciato raffreddare.