Torta ricotta e limone

L’ho realizzata ispirandomi alla mitica torta ricotta e pere, quello che ho ottenuto, a mio giudizio, è un dolce goloso, fresco e leggero, adattissimo al periodo estivo.

Non sono riuscita a reperire il foglio di acetato che avrebbe consentito di ottenere un aspetto migliore della farcitura.
Quindi, se volete ottenere dei bordi liscissimi, se ne consiglia assolutamente l’utilizzo! 😉 

Per la base:

200 gr. di farina 00
150 gr. di zucchero
100 gr. di burro fuso
3 uova
1 cucchiaino di lievito per dolci
buccia di limone grattugiata

Preparare la base battendo le uova intere con lo zucchero, unire il burro fuso, la buccia di limone e la farina miscelata con il lievito. Versare in una teglia di 28 cm di diametro ed infornare a 180° per circa 30 minuti, sfornare e lasciar raffreddare sulla gratella.

Per la farcitura:

500 gr. di ricotta
150 gr. di zucchero al velo
300 gr. di panna
3 fogli di gelatina
1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata

Per decorare:

1 limone
100 gr. di panna
zucchero al velo

Preparare la farcitura mescolando la ricotta, passata al setaccio, con lo zucchero al velo e la buccia di limone.
Mettere in ammollo in acqua fredda per 10 minuti la gelatina.
Prelevare 50 gr. di panna dal quantitativo per la farcitura e porre sul gas a riscaldare, unire la gelatina strizzata e mescolare fino allo scioglimento.
Montare i restanti 250 gr. di panna.
Unire la gelatina alla crema di ricotta, mescolare e poi unire la panna montata con movimenti dal basso verso l’alto.

Montaggio:

Stendere un foglio decorativo sul piatto di portata, poggiare su di esso il bordo di uno stampo con cerniera apribile o, meglio ancora, un anello di 28 cm di diam.

Tagliare la base a metà, poggiare un disco sul fondo del piatto, tagliare l’altro disco in 12 spicchi e mettere da parte.
Versare la farcitura, preferibilmente con l’aiuto di una sac a poche munita di bocchetta liscia, livellare bene e trasferire in frigo per 5 ore.

Trascorso il tempo, eliminare il cerchio apribile, formare dei ciuffetti di panna montata sulla base del dolce
e  posizionare, accavallandoli leggermente, gli spicchi messi da parte.
Tagliare a fettine il limone intero e poi ancora in quattro parti ogni fettina, decorare come illustrato in foto e cospargere la preparazione con lo zucchero a velo.

Questa ricetta partecipa al contest del blog La cultura del frumento

 

18 Comments

  1. Che fantastica torta, fresca, profumata e golosa, proprio quello che mi ci vorrebbe in questo momento. E poi l'hai presentata benissimo. Ciao Assunta, buon pomeriggio

  2. Che bella torta e anche deliziosa!

  3. Assunta,questo è proprio il tipo di dolci che mi piace..altro che pere!Bella la presentazione tipo dobos torte! ciao ilaria

  4. Carissima, io la trovo splendida anche senza foglio di acetato!!! è una delizia anche solo guardarla…se ti va passa da me, c'è un piccolo premio in fondo al post…baci
    le tue torte sono bellissime…

  5. è meravigliosa,Assunta!!chissa' che profumo e sapore!!!!bravissima,come sempre,cara!!buona domenica^;^

  6. bella presentazione ! assunta l'importante è che sia buona !

  7. Questa torta e' fantastica! Fa prorpio voglia!!!

  8. per me che adoro i limoni la tua torta è stra-eccezionale. di sicuro la proverò. anche io non ho mai trovato il foglio di acetato e mi arrangio con l'anello per dolci. bacioni e buona notte

  9. Davvero un aspetto superconvincente, leggera, freschissima e con un delizioso e pungente profumo d'agrume….ben fatto!!

    Un caro saluto,

    Fabi

  10. Grazie a tutte! :))

    Fabiana grazie della visita e benvenuta! :))

  11. Bella idea, modlto fresca. Anche se io, confesso, i limoni li avrei canditi… :)))

  12. Limone+ricotta= ricetta fresca, golosa, da leccarsi i baffi!!!
    Tantissimi complimenti 🙂

  13. @ Teresa, ottima idea i limoni canditi, sicuramente da tenere in considerazione, grazie! :))
    …ma non trovi anche tu che in questo modo la torta ha un aspetto più fresco? :))
    Grazie per esserti iscritta! :))

    @ Ge. grazie mille! :))

  14. Una torta oltre Che Bella anche fresca e golosa:-) ciao

  15. deliziosa, molto fresca.
    buona giornata

  16. Hai le mani fatate 🙂

  17. E' che candire il limone, sarebbe una scusa per non lasciarlo li'… 🙂

  18. A questo non avevo pensato Teresa! 😉
    Verissimo! 🙂
    Ecco, proprio per questo è bello confrontarsi e scambiarsi opinioni! :))

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*