Angel cake

Finalmente mi sono liberata di una gran quantità di albumi che giacevano da troppo
 tempo nel mio congelatore! 😀
Come potete vedere, il dolce è stato cotto in un comunissimo stampo per ciambella
 a bordi alti, quindi, se come me non siete in possesso dell’apposito stampo
 per Angel cake, niente paura, non è assolutamente un impedimento! 🙂
Una volta cotto, lo potrete ribaltare poggiando lo stampo su una tazza da latte
 capovolta…così come ho fatto io! 🙂
Ancora una volta ho preso in prestito una ricetta di Montersino, ovviamente, non mi è passato
 nemmeno per l’anticamera del cervello di farcirlo a modo suo, un dolce contente 500 g di burro
 non lo proporrei nemmeno al mio peggior nemico! 😀
Per renderlo più “vivace”, mi sono accontentata di un cucchiaio di cacao! 😉

Ingredienti:
360 g di albume
200 g di zucchero semolato
5 g di cremor tartaro
150 g di farina 00
150 g di zucchero semolato
10 g di amaretto di Saronno
2 g di scorza di limone
2 g di sale
1 bacca di vaniglia 
1 cucchiaio colmo di cacao amaro 

Montate a neve fermissima gli albumi con 200 g di zucchero.
Setacciate insieme la farina con 150 g di  zucchero, il cremor tartaro, il sale
e la scorza di limone. Unite poco per volta la miscela ottenuta all’albume, amalgamando
delicatamente dal basso verso l’alto; in ultimo unite l’amaretto.
Prelevate metà dell’impasto e unitevi il cacao facendolo cadere da un setaccio, versate
l’impasto chiaro nello stampo non imburrato, poi coprite con il composto al cacao.
Con la lama di un coltello, o con uno stecco di legno, miscelate i due impasti per creare
l’effetto marmorizzato. Fate cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa
40/50 minuti. Appena cotto, estraete lo stampo e fatelo raffreddare tenendolo capovolto.

Se doveste rendervi conto che il dolce fatica a fuoriuscire, fate passare con delicatezza
una spatola lungo i bordi dello stampo: si staccherà con facilità e velocemente! 🙂


44 Comments

  1. Ma è favoloso! Ne prenderei volentieri una fetta adesso! Buona giornata! 🙂

  2. oh!!! Che bella…una angel cake bigusto. Stavo giusto per mettermi a tavola per la colazione…una fetta di questa bontà ci starebbe benissimo! Bacioni cara

  3. Montersino fa così…goloso di salute e poi piazza mezzo chilo di burro in una farcia!!!
    Preferisco decisamente la tua versione bicolore!
    ciao e buona giornata

    loredana

  4. Sembra una nuvola! Tengo presente così il mio colesterolo ringrazia.
    A presto, un abbraccio!

  5. è perfetto..davvero complimenti…

  6. E' strepitosa!

  7. molto interessante con soli albumi! in effetti anche io ne congelo a vagonate e poi rimangon li…… 🙂

  8. bellissimo, è sofficissima…mi piace tantissimo! bravissima!

  9. Complimenti Assunta!!!!!
    Una meravigliosa ciambella…

  10. Bello e soffice come una nuvoletta!!! Bravissima cara…Un bacione!

  11. Bravissima….è molto bello e sicuramente morbidissimo e buonissimo…!!!

  12. Questa Angel Cake mi sembra sofficissima! e …concordo sulla farcia che tra l'altro personalmente non mi fanno impazzire!

  13. Che spettacolo deve essere una nuvola di sofficità….bravissima!

  14. E' nella mia lista dei TO DO… e ora che l'ho vista da te me ne sono convinta ancora di più….!:D Meravigliosa!

  15. L ho fatta solo una volta ma alla vaniglia questa e' molto più golosa:-) baci

  16. Che meraviglia questo angel cake, leggerissimo, devo proprio provare questa tua ricetta.
    Ciao!

  17. Idea da copiare assolutamente!!
    Se passi dal mio blog ho una piccola sorpresa per te 😉
    Baci!

  18. Questo dolce non l'ho mai fatto ma mi attira moltissimo. Ho sempre pensato che non sia poi così facile! il tuo è perfetto, da provare!
    ciao Ilaria

  19. Ideale per la colazione. 🙂

  20. 500 g di burro???? Condivido pienamente la tua scelta e il risultato è magnifico!
    Baci Valeria

  21. Mi sto sentendo male all'idea di farcire una nuvola simile con 500gr di burro!!! No no, epr me la morte sua è un bel tuffo in un bicchiere di latte freddo ^_^ Bacioni, buona serata

  22. golosissimo! Un abbraccio SILVIA

  23. GIUSTO! (per i burro.. accidenti ma sai le arterie come impazziribbero?) ergo: il tuo dolce è stupendo!

  24. E' strepitosa!!!

  25. Anche a me la farcitura proposta da Montersino sembrava troppo pesante… mi piace l'idea "marmorizzata" 😉

  26. E' bellissima, complimenti!! Buona serata Daniela.

  27. Ti è riuscito a perfezioneeeee

  28. wow Assunta sei magica!!!!!

  29. Questo bellissimo cake dice "mangiami", peccato che io debba rispondere "magari potessi" 🙂

  30. Splendida e golosissima ricetta per un riciclo di albumi!!!! che chissà come mai (chissà….=P) transitano quotidianamente per il frigo!!!

  31. che bella ricetta, adoro i dolci da colazione!

  32. Wow!!! che bel dolce!! sicuramente buonissimo

  33. bella bicolore!!io l ho fatta solo bianca…;(

  34. Hai fatto bene a non farcirlo alla maniera di Montersino. Non l'avrei fatto nemmeno io.
    Bellissimo questo dolce!

  35. Mi riprometto che appena posso accendere il forno la farò !

  36. urrà! è la prima volta che leggo che lo stampo della angel cake in fondo non è indispensabile… e se lo dici tu… e se ti viene così…

    baciiii… a presto cara assunta (spero… è davvero un periodaccio!!!)
    roberta

  37. Buono…..nn sapevo che si potessero congelare gli albumi!!!
    ciao sono claudette

  38. ottimo consiglio quello dei usare uno stampo per ciambella alto!

  39. Un dolce da divorare un boccone dopo l'altro come questo blog!

  40. eccellente!!!ma perchè non si deve imburrare lo stampo????

  41. Ciao! volevo sapere, si può sostituire il cremor tartaro con una bustina di lievito per dolci??

  42. Se non riesci a procurarti il cremor tartaro, allora sì. 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*