Crostata di Mamma Rita

Per anni ho avuto una vera e propria dipendenza da Edicole e Librerie!!
Ho continuato ad acquistare riviste e libri di cucina di ogni genere, fino a che mi sono resa conto che in casa non c’era più lo spazio disponibile per tenerli in ordine.
E’ stato in quel momento che ho capito che avevo esagerato ed ho detto: stop!!!
Ho lasciato su una mensola in cucina una ventina di libri,  ho imballato tutto il resto e trasferito nel ripostiglio.
Ogni tanto apro uno scatolone, ed inizio a sfogliare qualche rivista……… 
Da  “Più Dolci” del Maggio 2002
” Crostata di Mamma Rita”
 Ingredienti per la base:
400 g di biscotti secchi
50 g di mandorle tritate
250 g di burro fuso
Crema :
300 ml di latte
4 tuorli
100 g di zucchero
150 g di cioccolato fondente ( più l’occorrente per la decorazione)
25 g di farina 00
150 g di panna montata
Preparazione:
Base
Tritare i biscotti, mescolarli con il burro fuso e le mandorle.
Versare tutto in uno stampo di 28 cm di diam con il fondo amovibile e i bordi scanalati.
Fare aderire bene la massa creando uno spessore omogeneo. Porre in frigo.
Crema:
Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, aggiungere la farina e , senza smettere di mescolare, il latte caldo a filo.
Cuocere la crema e fuori da fuoco unire il cioccolato fondente tritato mescolando fino a completo scioglimento.
Lasciare raffreddare ed incorporare, con delicatezza, la panna montata.
Decorazione

Sformare, facendo un po’ d’attenzione affinchè non si rompa, la base di biscotti.
Sciogliere a bagnomaria un poco di cioccolato fondente e decorarne i bordi.
Trasferire la base sul piatto di portata.
Utilizzando una sac a poche con beccuccio a stella grande, riempire la crostata con grossi ciuffi di crema.
Con il beccuccio a stella più piccolo, spremere dei ciuffetti lungo tutto il bordo.
Conservare in frigorifero fino al momento di servire.
Secondo la ricetta avrei dovuto decorare il centro con una fragola, non l’avevo ed ho optato per la rosa! 🙂

6 Comments

  1. un colpo al cuore…:-))))
    ma quanto sei brava???
    ale

  2. anch'io sono una maniaca di libri e riviste di cucina , ne ho così tanti che se dovessi fare 2 ricette al giorno non baterebbe una vita per provarle tutte 🙂
    e la rosa è molto più elegante della fragola;-)

  3. è molto bella questa crostata, anche io ogni tanto sfoglio vecchie riviste di cucina che mia mamma ha messo da parte, ne escono piatti deliziosi e modi di cucinare dimenticati. Un abbraccio cara Assunta

  4. @ Ale grazie!!!…detto da te è un complimento bellissimo! :))

    @ Milena, l'ho pensata tante volte anche io questa cosa!!…hahahaha a me non basterebbero 3 vite per sperimentare tutte le ricette!!

    @ Grazie Stefania, abbraccio ricambiato! 🙂

  5. Assunta, è uno dei tuoi più belli!
    Nico

  6. Ho esaurito le lodi.Sei un mostro :)))))))

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*