Torta Caprese

Pare sia nata, per puro caso, sull’isola di cui porta il nome intorno agli anni venti.
Il cuoco Carmine Di Fiore, a cui fu commissionata una torta a base di mandorle, dimenticò di mettere la farina nell’impasto.
Un errore quindi, ma che ha lanciato un mito e che a reso la torta Caprese uno dei simboli della cucina isolana.
Anche se nel corso degli anni ha subito diverse trasformazioni, la vera ricetta della tradizione e a base di mandorle e cioccolato e non prevede l’uso di farina e di lievito,
 dalla consistenza un po’ croccantina all’esterno ed umida e scioglievole all’interno.
Le mandorle, non pelate, andrebbero tritate un po’ più finemente, io adoro sgranocchiarle sotto ai denti e le lascio sempre un po’ più grossette.
Ingredienti per una teglia di 26 cm
300 g di mandorle tritate
250 g di cioccolato fondente
230 g di burro morbido
200 g di zucchero
5 uova
Procedimento
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Montare a spuma il burro con lo zucchero, unire un tuorlo alla volta inserendo l’altro solo dopo che il precedente è stato assorbito completamente.
Aggiungere le mandorle e il cioccolato fuso intiepidito.
Montare a neve fermissima gli albumi ed incorporarne al composto, mescolando, prima qualche cucchiaiata per ammorbidirlo, poi con la spatola il resto degli albumi facendo attenzione a non smontare la massa.
Versare il composto nella teglia rivestita con carta forno e cuocere in forno statico ad una temperatura di 170° per circa un’ora, fare in ogni caso la prova stecchino.
Dopo 10 minuti dalla cottura sfornare su una gratella e lasciare raffreddare la torta.
Servire spolverizzata con abbondante zucchero a velo.
Se la volete decorare come ho fatto io, basterà scrivere su carta forno e poi rintagliare. 🙂
Con questa preparazione partecipo al contest Cucinando dolcemente


26 Comments

  1. Io ho preparato solamente una volta la caprese e l'ho fatto mettendo anche la farina bianca, sbalgiando, e forse per questo era un pò stopposetta; da quella volta che non mi aveva soddisfatto non l'ho più fatta. Ora che hais critto la giusta ricetta la riproverò.
    Quella della crta forno con la scritta è un'idea utilissima, ci permette di fare in casa le decorazioni che vogliamo.
    Un abbraccio

  2. Che buona la devo rifare !

  3. E' uno dei dolci che mi piace di più, sarà per la presenza delle mandorle.
    Vedendola mi ha fatto venire voglia. Proverò la tua ricetta.

  4. solo a guardare la foto della fetta sento la sua scioglievolezza in bocca…!

  5. Ottima! Come resistere?

  6. da un errore tante volte nasce un capolavoro e con questa torta e' successo cosi'! ciao

  7. Ciao Assunta, se ho solo il forno ventilato? a quanto devo infornare e per quanto tempo??
    Grazie!!Sei unica!!
    diana

  8. @ Stefania, se la provi fammi sapere! 🙂

    @ Mary, Fr@, Milena, Pola, Ombretta..grazie! 🙂

    @ Cara Diana, che piacere…..anche qui! 😉
    Per la cottura con il ventilato non andrei oltre i 150°, per i tempi non saprei…fai la prova stecchino e vai sul sicuro! :))

  9. Evviva gli errori culinari, direi che da quelli sono nati molti dei piatti più geniali della nostra cucina….l'intuizione è davvero una carta vincente!!!

    Un abbraccio,
    Fabi

  10. Già mi piace da impazzire questa torta, la tua è spettacolare… così ora ne ho una tale voglia….. ^_^ Complimenti, è splendida e golosa. Deborah

  11. Complimenti che bene ti è venuta e che bellissima presentazione!!!
    Baci

  12. Ma è una meraviglia! Da vetrina! Complimenti Assunta!

  13. la torta la conosco e l'ho fatta diverse volte, vorrei fare quella bianca, mi incuriosisce, la tua è bella anche di più di quelle viste finora perché è ben presentata e ben fotografata, è molto bella…un abbraccio

  14. Poche cose sono altrettanto buone!!! La tua è anche bellissima! buona giornata Assunta.. io intanto ti rubo un pezzo di caprese ;))

  15. Mille grazie a tutte! :))

  16. Non ho mai fatto la caprese, quando ci proverò userò sicuramente la tua ricetta perchè ha un aspetto favoloso. Che idea quella di ritagliare la carta forno per la decorazione! Bravissima Assunta, come sempre

  17. meravigliosa! adoriamo la caprese.

  18. Golosa questa torta!

  19. Caprese a parte, che è bellissima, ti volevo dire che forse hai occasione di assaggiare la melanzana rossa. A policastro, infatti, il 20 agosto c'e' la sagra, me lo ha detto maria grazia…:)

  20. @ Donatella, lerocherhotel, Arianna..grazie! 🙂

    @ Teresa, grazie dell'informazione!! 😉

  21. Carinissima l'idea della scritta! 🙂 Mi piace molto anche la decorazione particolare con le mandorle con pelle e senza: sembra quasi un messaggio subliminale contro il razzismo! 😀 Per finire: il sapore della Caprese lo conosco e non ho dubbi che con la tua torta sia riuscita a riprodurlo perfettamente in tutta la sua inconfondibile bontà 😉

  22. E' un dolce che adoro e quando comincerà il freddo posterò la mia versione.
    Brava,anzi bravissima!!!!!

  23. Mamma mia che spettacolo..si vede troppo che è squi-si-ta!ciao ilaria

  24. Mi ero ripromessa di non "girovagare" per blog dopo le 8 di sera .. ma eccomi di nuovo qui con l'acquolina in bocca .. 😉 Che bontà!!!!

  25. E' una vera goduria… ora, dopo averla provata posso affermarlo con certezza ^_^
    Bravissima Assunta, ti ho linkato: http://www.pecorelladimarzapane.com/2012/04/torta-caprese-per-un-buon-compleanno.html

    Baci,
    Tiziana

  26. si puo' usare il cioccolato bianco al posto di quello marrone ?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*