Gli Scones di Ernst Knam

by Assunta Pecorelli

IMG_1312
Di esecuzione ultrarapida e semplicissima, fate come me, preparateli e farciteli alla sera, con la marmellata che più vi aggrada, e gustateli al mattino a colazione, secondo me prolungandone il riposo acquistano più sapore e morbidezza!
Io ho utilizzato una golosissima marmellata ai mandarini: divini!!!
Se poi volete farcirli anche con il burro, come consigliato da Knam, ovviamente lo farete al momento di servirli!

Ho apportato delle picolissime modifiche ed aggiunto dello zucchero nell’impasto, non incluso nella ricetta, in rosso le mie modifiche.
Anche il procedimento ha subito qualche modifica, chi possiede il libro saprà a cosa alludo! 😉

IMG_1313

La ricetta: liberamente tratta dal libro di Ernst Knam “L’arte del dolce”

Ingredienti:
300 g di farina 00
20 g di lievito per dolci ( 16 g )
70 g di burro
1 uovo
100 ml di latte
40 g di zucchero a velo vanigliato
un pizzico di sale ( abbondate, meglio 2 )
zucchero a velo per spolverizzare
Per farcire:
Burro
Marmellata di fragole
Setacciate in una ciotola la farina e il lievito, unite lo zucchero a velo, il burro tagliato a piccoli pezzi e il sale.
Mescolate con la punta delle dita fino a che il burro risulterà sbriciolato ed incorporato alla farina.
Battete leggermente l’uovo assieme al latte ed amalgamateli all’impasto mescolando con un cucchiaio di legno fino a renderlo compatto.
Trasferite il composto in frigo e lasciatelo riposare per una mezz’oretta.
Infarinate leggermente il piano di lavoro, con l’aiuto di un matterello stendete l’impasto a uno spessore
di 8 mm.
Con un coppapasta del diam. di 6/7 cm formate dei dischi e disponeteli sulla leccarda rivestita con carta forno.
Cuocete per circa 15 minuti nel forno preriscaldato a 160°, posizionando la teglia a metà altezza, o comunque fino a che non risulteranno leggermente dorati.
Tagliate e farcite gli scones non prima che siano completamente freddi e procedete con molta cautela per evitare che si sbriciolino.

IMG_1371

 

 

You may also like

34 comments

Anonimo 20 Settembre 2011 - 20:07

Che favola!!!E che foto stupende!!Bravissima!!!
Sandra

 
Reply
Ka' 20 Settembre 2011 - 20:46

Voglio sempre cimentarmi nella loro preparazione…devo decidermi, magari con la tua ricetta visto che ti sono venuti splendidi!Bacioni!

 
Reply
Mary 20 Settembre 2011 - 20:53

che belli e golosi!

 
Reply
Stefania 20 Settembre 2011 - 21:21

sono sempre stati il mio sogno ma ancora non li ho preparati, sicuramente li farò seguendo i tuoi consigli preziosi perchè conosco la tua bravura e di te mi fido; la marmellata al mandarino deve essere una delizia, ma l'hai fatta tu? Un bacione

 
Reply
misskelly 20 Settembre 2011 - 21:24

che golosità…

 
Reply
Loredana 21 Settembre 2011 - 5:29

Gli scones mi incuriosiscono molto, Ernest Knam è una certezza…prendo nota, sarà meglio!!
ciao loredana

 
Reply
Dada 21 Settembre 2011 - 6:49

Di solito gli scones sono buoni ma non belli…questi fanno gola solo a guardarli!! Il tuo risotto è stato un successone:)

 
Reply
tiziana 21 Settembre 2011 - 9:09

sicuramente ottimi, fanno venir voglia di mangiarli.
Bacioni

 
Reply
Elisa 21 Settembre 2011 - 10:07

Che meraviglia questi dolcetti!! Non ho mai assaggiato la marmellata al mandarino, dev'essere ottima!

 
Reply
Assunta 21 Settembre 2011 - 12:10

@ Grazie Sandra! :))
@ Kà, vedrai quanto sono semplici da fare! 😉
@Grazie Mary! 🙂
@ Stefania, la marmellata l'ho acquistata ed è una delizia!!…
@ Misskelly, Giovanna grazie anche a voi! 🙂
@ Dada, mi fa davvero piacere sapere che il risotto è stato gradito!! :))
@ Tiziana, Elisa…grazie mille! 🙂

 
Reply
Ilaria 21 Settembre 2011 - 12:26

Assunta, non ho capito, ma lui nella ricetta non prevedeva proprio lo zucchero? fai sempre dolci che mi attirano moltissimo! ciao ilaria

 
Reply
Fr@ 21 Settembre 2011 - 12:27

Gli scones non li ho mai provati. Vedendo i tuoi viene voglia di farli.

 
Reply
Tamtam 21 Settembre 2011 - 12:34

sono anche bellissimi da vedere, Assunta sei bravissima!!! baci

 
Reply
Assunta 21 Settembre 2011 - 12:44

@ Ciao Ilaria, no, lo zucchero non è tra gli ingredienti dell'impasto, soltanto zucchero a velo per spolverizzare, ho voluto aggiungerne, assieme ad un pizzico di sale in più, perchè avevo il timore che senza, sarebbero risultati poco gustosi.
@ Grazie tante Fr@! 🙂

 
Reply
Memole 21 Settembre 2011 - 12:55

Buonissimi!!!

 
Reply
Assunta 21 Settembre 2011 - 13:06

@ Grazie Tamara..baci a te! 🙂
@ Grazie Memole! 🙂

 
Reply
Donatella 21 Settembre 2011 - 17:28

Gli scones! Non li ho mai fatti, i tuoi sono perfetti, proverò a farli senza cambiare una virgola della tua versione, giusto il gusto della marmellata, perchè quella di mandarini è difficile da trovare e perchè proprio oggi mi sono arrivati ben 4 scatoloni di marmellate di Rigoni di Asiago per la vittoria del contest della Nocciolata (devo ancora aprirli). La luce delle foto è bellissima e l'ultima foto (quella dei biscotti in primo piano) è un invito al morso. Anche stavolta sei stata bravissima, ti abbraccio

 
Reply
antonella 21 Settembre 2011 - 21:26

Perché invece non vieni a trovarci e magari ci porti questi stupendi biscottini, che io sono tanto, ma tanto, golosa? 😀
Grazie a te.

 
Reply
dolci a ...gogo!!! 22 Settembre 2011 - 14:31

Grazie mille per aver partecipato con questi scones se puoi solo aggiungere il logo del contest te ne sarei grata.
baci,Imma

 
Reply
Mariabianca 22 Settembre 2011 - 20:24

Che belli e che buoni!!
Ma somigliano ad una pasta frolla morbida?Non li ho mai fatti nè mangiati.

 
Reply
Freetime 23 Settembre 2011 - 7:39

ciao!!!sono nuova sulla paginetta…ma che delizieeeeee!!! e questi scones sembrano divini!!! prendo in prestito la ricettina :))) buone creazioni e a presto!!! :)))

 
Reply
Lu.C.I.A. 23 Settembre 2011 - 10:10

Ciao!
Sembrano davvero mooooolto invitanti….. una domandina: restano come una pasta frolla o sono più morbidi? Tendenti ad un pan di spagna???? E quanto si mantengono??? Comunque ora me la segno questa ricettina… e appena possibile la provo…

 
Reply
monica 23 Settembre 2011 - 13:44

bravissima tu! meravigliosi gli scones che hai preparato sono nella mia lista di cosse assolutamente da fare seguirò la tua ricetta. Bellissime foto.
A presto! mony

 
Reply
Assunta 23 Settembre 2011 - 15:00

@ Grazie Donatella, per le foto, il merito è anche tuo! 😉
@ Antonella, magari!..ma come già accennato nel tuo post, la distanza è tantissima! 🙁
@ Fatto Imma!..grazie a te! 🙂
@ Sì Mariabianca, come una frolla ma molto più morbida!
@ Grazie Freetime e benvenuta! 🙂
@ Lucia, leggi la risposta a Mariabianca ;)…per quanto riguarda la conservazione, credo che chiusi in scatole di latta mantengano la loro fragranza per più giorni! 🙂
@ Grazie Monica! :))

 
Reply
Lucia 23 Settembre 2011 - 19:40

Ma quanto son carucci, questi scones! Ovviamente la loro gradevolezza estetica è la prima cosa che salta agli occhi, guardando le splendide foto, ma sicuramente il gusto non sarà da meno. Ottima proposta davvero 🙂

 
Reply
Pink Sugar 24 Settembre 2011 - 15:09

sicuramente ottimi!!!!

 
Reply
Enza 25 Settembre 2011 - 6:31

mmmmmc… che buoniiii….
di solito li faccio salati…mi segno la ricetta..
Bravissima..Grazie!!
Ciaoo

 
Reply
Agata 29 Settembre 2011 - 11:07

Buoni e belliii!!!
ciao e complimenti da oggi ti seguo anche io, se ti va passa da me!!

 
Reply
Letiziando 1 Ottobre 2011 - 6:53

W la pausa pranzo se è dolce e bella come questa 🙂

Buona giornata

 
Reply
Mariabianca 27 Dicembre 2011 - 13:11

Assunta,li sto andando a fare,non resisto!!!!!

 
Reply
Zia Caua 27 Gennaio 2012 - 10:04

Lo zucchero quando va inserito nell'impasto? Con burro e farina? Grazie.

 
Reply
Assunta 27 Gennaio 2012 - 13:41

Ciao!
In effetti ho dimenticato di precisarlo! 🙂
Setaccia lo zucchero assieme alla farina e al lievito, poi continui come da procedimento!

 
Reply
Emanuela Ricami di pastafrolla 19 Luglio 2013 - 16:04

Troppo belli!!! carissima grazie mille li provo immediatamente poi ti faccio sapere, un abbraccio Manu.

 
Reply
lorenza spagnoli 19 Luglio 2013 - 16:58

Sì. …anche io ho questo meraviglioso libro! !!!! Questi Scones son troppo buoni!

 
Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.