Ciambelline al vino

Le mitiche ciambelline al vino dei Castelli Romani!!
Erano in calendario da tanto, troppo tempo!
Grazie alla ricetta super collaudata di Luciana, finalmente ho potuto assaporarne la deliziosa “croccantezza” che ho adorato fin dal primo morso!
Citazione tratta dal suo blog:
“Mia suocera,romana di sette generazioni,mi ha passato questa vecchia ricetta.

 

Facili e senza nessuna complicazione le vere ciambelle al vino dei castelli romani non contengono anice o altro ma solo vino e zucchero.”
La ricetta, tratta interamente dal suo Blog
Ingredienti:

Olio,1 bicchiere (mix tra evo e olio di semi)
Vino,2 bicchieri (meglio se rosso)
Zucchero semolato,1 bicchiere e 1/2 + per spolverare
Lievito per dolci,1/2 cucchiaino scarso
Sale,1 pizzico
Farina 00 q.b (= circa 650-700gr)

Procedimento:

Mischiare prima tra loro gli ingredienti secchi,fare fontana e pian pianino(alternando)aggiungere l’olio e il vino.
Aggiustare man mano con la farina.
Potete anche lavorare il tutto nella planetaria con la foglia ma alla fine una ripassata a mano per calibrare il tutto e’ d’obbligo.

Il composto risultera’ piuttosto appiccicoso e sara’ quindi una tentazione aggiungere farina.Non fatelo!!! Le ciambelline perderanno quella friabilita’ al limite della durezza che li caratterizzano.
Insomma,rendete l’impasto lavorabile ma senza esagerare con la farina.

Lasciate riposare una mezz’oretta dopodiche’ formate dei vermicelli spessi come il vostro mignolo e lunghi un palmo.
Chiudeteli a cerchio, tuffategli una faccia nello zucchero semolato e depositateli (con lo zucchero verso l’alto) sulla placca precedentemente ricoperta con della carta da forno.
Infornate in forno preriscaldato a 180º per circa 30′ o finche’ belli colorati.
Io li faccio sbruciacchiare di proposito perche’ a noi piacciono cosi’.
Sfornare e lasciare freddare bene prima di degustarli.

32 Comments

  1. Le vere ciambelle!!! Buonissime! E poi… che suocera figa che hai, ha anche un blog!!!

  2. Li ho assaggiati tempo fa e mi erano piaciuti!
    li metto senz'altro nella lista di cose da provare!
    Grazie

  3. Ciao, sono qui che sto guardando le tue ciambelline al vino con occhi sognanti. Le ciambelline al vino rosso (e soprattutto quelle al vino rosso….) mi commuovono. Quel po' di sangue laziale (Tolfa) che mi scorre nelle vene, mi induce a non lasciare mai Roma senza prima aver acquistato quel chiletto di ciambelline al vino. Ti dirò…..stasera, a casa mia, ho una cena con amici e la tentazione di metterle come fine pasto oltre al gelato che è già in gelatiera…..è fortissima. Spero di farcela!!!!

  4. Wow che meraviglia, dato che è super collaudata la rubo e proverò a farli anch'io!!! gnammy! buona giornata!

  5. buonissime io le adoro e le tue son perfette!!

  6. Una vera tentazione….

  7. Mai fatte, io sono piemontese e quindi non sono una ricetta molto conosciuta qui, anche se le vedo spessimo su internet… è vero, sembrano buonissime!!
    Devo provarle, me lo dico da troppo tempo!:)
    Buona giornata!

  8. sono bellissimeeeeeeeeeee!!! le adoro!!!

  9. Assunta cara come stai?:* è un pò che non ci becchiamo… purtroppo i miei impegni di lavoro mi tengono un pò lontana dai miei blog preferiti, ma appena ho un momento passo sempre con piacere:* Come si vede che sono romana solo di adozione! ho assaggiato queste mitiche ciambelline per la prima volta proprio l'anno scorso in una trattoria di Ariccia.. eppure qui ci sono praticamente da 6 anni… se questa è la ricetta originale la segno subito! un abbraccio cara:*

  10. Le faccio anch'io e sono una vera bontà!!!!!
    Una tira l'altra…

    Un abbraccio e buon fine settimana
    monica

  11. Fantastici! qui a Milano li ho visti in alcune panetteria e li chiamano "torcetti".
    Ecco scoperto come si fanno 🙂

  12. che buone!!le amo,le tue sono perfette!
    sto sponsorizzando un libro per una giusta causa passi da me?

  13. Ma che carine!!!!

  14. buone, brava la suocera, buon w.e.

  15. Queste sono le ciambelle al vino + belle che abbia mai visto.
    Complimenti, Mother.
    🙂

  16. Anche io le voglio provare! Me ne mandi un paio cosi' studio come devono venire?

  17. Devono essere una vera delizia scommetto, come tutte le cose della nostra tradizione, semplici e buone, il tutto reso sublime e spettacolare dalle tue foto

  18. bella ricetta originale non li ho mai sentiti

  19. Il tuo blog è bellissimo con tante belle foto, ti seguirò con piacere.
    Enrica di Chiarapassion

  20. Sono deliziose, la mia mamma le prepara spesso! Queste ciambelline si fanno un pò tutto il Lazio, è una ricetta molto antica, ma la ricetta e le proporzioni sono un pò diverse. Nella ricetta antica di solito va 1 di olio, 1 di vino, 1 di zucchero, poi la farina quanta ne prende, non c'è lievito e si aggiungono i semi di anice.

  21. Cara Assunta, come stai? Che belle ciambelline, sai che mi tentano molto, non le ho mai fatte! Finalmente è arrivata l'estate anche qui! Un bacio grande

  22. quanto mi piacciono le ciambelline al vino mummm complimenti te ne rubo un po' 🙂 Bacio

  23. Ecco una ricetta che devo assolutamente fare… Le ho in mente da troppo tempo ormai e le devo provare ^_^
    Sono bellissime!

  24. ottimi!!!! li proverò prestissimo!!!!
    brava!!!

  25. Hello, could I use your first photo for my blog post about this recipe please? I'll give you the credit of course. Mille grazie : )

  26. Ciao,sono eleonora ho 11 anni e quando stavo un giorno a casa della mia amica le abbiamo fatti e erano venute buone anche se un po bruciate

  27. Ciao Assunta, ho avuto un problema con le ciambelline…dopo un lungo riposo in frigo(12 ore) hanno tirato fuori tutto l’olio. Ti è mai capitato? Forse è perchè non ho impastato a lungo? Grazie 🙂

    • lacuocadentro

      Ciao Florinda! No, non mi è mai capitato e lo trovo molto strano! Se provassi a cambiare marca di farina?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*