Hot milk sponge cake

 

…..ovvero: torta al latte caldo di Tish Boyle, tratta da “The cake book”.
 Ringrazio Florinda, utente del forum Pan per focaccia, per averla pubblicata qualche giorno fa,
a sua volta l’aveva scovata nel bellissimo blog di Jessica di  La ciliegina sulla torta, perchè mi ha fatto ritornare alla mente questa ricetta che avevo visto sul blog di Donatella e che avevo messo da parte con l’intenzione di provarla alla prima occasione. Certo, è passato un bel po’ di tempo, ma il mio archivio di ricette da provare è così zeppo che….credo mi ci vorrà un’altra vita per realizzarle tutte!! :-))
 
Forse il procedimento potrebbe apparirvi un po’ strano, io stessa mi sono chiesta come fosse possibile versare del latte bollente su una massa gonfia e spumosa di uova senza che questa smontasse inesorabilmente!! Eppure, non è successo!!
Io l’ho servita accompagnata con crema inglese, anche se potrete tranquillamente consumarla così come si presenta perchè non è per niente asciutta. Si presta benissimo anche ad essere utilizzata al posto di un comune pan di spagna, provatela perchè ne vale veramente la pena.
Per una torta da 20-22 cm di diametro

Ingredienti: 
120 g di latte fresco intero
60 g di burro
165 g di farina debole
6 g di lievito per dolci
165 g di zucchero
3 uova medie a temperatura ambiente
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale

Setacciare due volte la farina con il lievito ed il sale e mettere da parte. Versare il latte ed il burro in un pentolino e scaldare fino a quando il burro non sarà completamente sciolto. Montare le uova in planetaria (o con le fruste elettriche) per circa un minuto a velocità medio-alta, aggiungere lo zucchero in più riprese e montare fino a quando la massa non avrà triplicato il suo volume iniziale e risulterà chiara e spumosa (circa 10 minuti). Con l’aiuto di una spatola incorporare delicatamente la farina nella massa montata, in tre riprese, con movimenti dal basso verso l’alto. Scaldare nuovamente il latte con il burro, prima che raggiunga il bollore versare nel composto (io ho preferito versarlo in due riprese) ed incorporarlo utilizzando la spatola. Versare in uno stampo rivestito con carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 175°C per 25-30 minuti.

 

37 Comments

  1. Forte questa torta! Come non si smonti rimarrà un mistero, ma il suo gusto inconfondibile rimane bene impresso!

  2. Ma sai che anche io non vedo l'ora di farla..una settimana e finalmente sarò parzialmente libera per sperimentare in cucina!

  3. Meravigliosa! Avevo già visto in giro questa ricetta e ogni volta ne rimango affascinata! Complimenti!

    Volevo invitarti, se ti fa piacere, a partecipare al mio nuovo contest che ha come tema le insalate estive aventi come protagonista i legumi o i cereali o i semi oleosi:
    http://kucinadikiara.blogspot.it/2013/06/il-nuovo-contest-cereali-in-insalata_5.html

    Grazie mille e buona giornata,
    Chiara

  4. Che buona!!!

  5. Uauuu le tue foto sono bellissime e mi hanno fatto venire una gran voglia di provare questa torta…la salvo subito tra i preferiti,grazie!

  6. mmm quanto mi ispira la semplicità di questa torta… davvero curioso il passaggio del latte bollente nell'impasto..ma se funziona… lo proveremo!
    buona settimana

  7. Che bello questo dolce ha una consistenza incredibile!!! Bellissime anche le foto, baci Manu.

  8. è da una vita che la voglio provare e non ho ancora avuto il tempo di farla! Ma dopo queste foto direi che… è giunta l'ora!
    Complimenti, è perfetta 😀

  9. Ecco lo sapevo che tu l'avresti fatta stupenda!!:-))Immagino come sara' era buona anche la mia con lievito scagliato!!!:-)))Bacione!!

  10. Mi sono decisa, al massimo entro questa settimana la farò. E' da troppo che la vedo in giro e adesso è giunto il momento di provarla 🙂
    La tua è stupenda 🙂

  11. Troppo troppo bella!

  12. Sono sicura che è ottima.. ahimè non posso mangiarla per via del burro e latte.. sigh.. sigh.. baciotti e buon luendì 🙂

  13. che buona… ma poi come fai a fare foto così belle?
    ricetta molto originale, mi piace che tu abbia messo un titolo in inglese, mi fa venire ancora di più la curiosità 😉
    è davvero strano che la torta ti è riuscita soffice e alta nonostante tu abbia aggiunte del latte bollente nel composto.. molto interessante come procedimento 😉

  14. Anch'io oggi ho pubblicato esattamente la stessa torta!! è buonissima ed è entrata nella mia top 10 dei dolci da colazione! 🙂 Un bacione, Fede

  15. l'ho vista dalla ciliegina ma non so perchè il nome non mi stuzzicava! vederla da te, sentire che è uan garanzia e vederla con la crema inglese mi mette una gran voglia di provarla!

  16. è pazzescaaaaaaaaa!!! bravissimaaaaaaaa!!

  17. Una tipologia di questa torta l'ho provata, ma non con questo procedimento. Da provare.

  18. da provare anche questa! grazie!

  19. Questo cake è buonissimo e morbidissimo e l'ho già fatto diverse volte.
    E' una delle basi "bianche" che preferisco, per decorarle con la pasta di zucchero, perchè resta umido e tiene bene la forma.
    A te è venuto benissimo!
    Le foto, poi son sempre bellissime!

  20. Wow, mi piace un sacco questo procedimento! E sembra proprio una torta sofficissima, da provare assolutamente!:)

  21. Ho addocchiato questa torta un sacco di volte, ma ancora non ho provato a farla. Deve essere fantastica a colazione, con tutta la sua morbidezza.
    La proverò di sicuro, prima o poi 🙂

  22. buonissima questa torta ..è anche ottima come base per le torte decorate….!!

  23. Semplice negli ingredienti ma passando dalle tue mani diventa,come sempre, un capolavoro.
    Anche io la metto tra le ricette da provare
    Complimenti per la costante raffinatezza con cui presenti le tue ricette e per le belle foto sempre ricche di luce e di colori equilibrati
    A presto

  24. Ahahaha Assunta, anche io ho un archivio di ricette da fare zeppo, zeppo. Vedo le ricette e le foto e mi dico questa la devo fare, salvo e poi inesorabilmente le dimentico. Comunque questa torta è straordinaria, come straordinarie le foto ❤

  25. ha un aspetto sublime, deve essere una favola!

  26. così semplice ma allo stesso tempo così goduriosa, un abbraccio SILVIA

  27. olala, che torta sembra un dolce di altri tempi, buono goloso e genuino, complimenti e grazie per aver postato questa ricetta super golosa

  28. Adoro la consistenza e il profumo di questa torta. La preparo spesso anche come base in alternativa al pan di spagna, ma mi piace moltissimo soprattutto al naturale, al massimo accompagnata da una buona crema, proprio come hai fatto tu. Complimenti cara, ti è venuta perfetta e le foto sono bellissime! Grazie per avermi citata…baci

  29. la torta è sublime, ma la presentazione è davvero meravigliosa, adoro il contrasto dei colori accesi su una base di bianco, molto elegante e d'effetto, bravissima!

  30. Avevo letto anch'io di questa bella torta, ma non ricordo dove, forse sul blog di Donatella, e ne ero rimasta colpita, poi come capita spesso le cose si dimenticano. Stavolta mi segno il link così non perdo la ricetta! Un abbraccio

  31. sei splendida lo sai .. 🙂

  32. Un mistero! Ma mi mette voglia di provarla 😛

  33. ma sai che sembra davvero buonissima!?? mi segno la ricetta!!!

  34. Fantastica questa torta anche nella sua semplicita'… queste son le torte che adoro…. Giovanna

  35. L'avevo vista anche io questa torta e mi ha fatto subito gola… Una fetta da urlo la tua, ha un aspetto divino con quella crema sopra ^_^

  36. senta lei, la smetta di attentare regolarmente alla mia dieta!

    Mi incuriosice la preparazione, Tuki, della Ciliegina sulla torta, la conosco da ancora prima che aprisse il blog, e so quanto è brava, toccherà provarci…..però dammi tempo, devo assolutamente dimagrire ancora un poco…

  37. Appena uscita dal forno, che profumo ed è ltissima e tra l'altro l'ho cotta in uno stampo da 24, io l'ho aromatizzataal caffè con nocciola, avete presente quelle bustine di caffè solubile? Il mio era aromatizzato alla nocciola, l'ho sciolto nel latte bollente prima di versarlo sull'impasto. Non vedo l'ora di addentarne una fetta! grazie per la ricetta!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*