Torta di mele e cranberries

(coltello Rivadossi)
Ho la fortuna di abitare in un luogo bellissimo, in cui la natura ha elargito i suoi doni in maniera spettacolare!
Amo il mio paese, amo viverci e non me ne andrei mai altrove per nulla al mondo!
Capita a volte però, adocchiando delle ricette che mi piacerebbe provare, che io me ne  lamenti  per l’impossibilità di reperire alcuni prodotti. 
Ho preso quindi l’abitudine, quando capita che io mi trovi altrove, di acquistare tutto quello di cui la mia zona è sprovvista: compro e metto da parte, aspettando poi l’ispirazione per  farlo finire in qualche mia preparazione.
Quando ho deciso che per il contest di  Ambra avrei preparato una torta di mele, mi sono ricordata dei mirtilli rossi secchi acquistati un mese fa….quale migliore occasione per tirarli fuori dalla dispensa?
Ingredienti
160 g di zucchero
a velo (+ 2 cucchiai di zucchero semolato)
130 g di burro
morbido
100 g di latte intero a TA
100 g di farina 00
80 g di farina di
mandorle
50 g di fecola di
patate
2 uova
80 g di mirtilli
rossi secchi
2 mele Golden (+ 1 spicchio)
1 bustina di
lievito per dolci
Il succo e la
buccia grattugiata di 1 limone
un pizzico di
cannella
un bel pizzico di
sale fino
Procedimento
Lavate
e sbucciate le mele, tagliate ognuna in quattro spicchi e privatele
del torsolo. Con un coltello, incidete ogni spicchio – praticando più
tagli possibili – facendo attenzione a non affondare troppo la lama
affinché rimangano integri. Spruzzateli man mano con succo di limone, per evitare che anneriscano, e qualche cucchiaiata di zucchero semolato.
Mettete
a bagno i mirtilli secchi in un contenitore contenente acqua tiepida.
In una ciotola montate il burro con lo zucchero a velo, unite la scorza del
limone grattugiata, il sale e la cannella. Incorporate
le uova, una per volta, mescolando delicatamente.
Unite poco alla
volta la farina – precedentemente setacciata con
la fecola, il lievito e la farina di mandorle – alternandola con il
latte. Tenete da parte un pugnetto di mirtilli per la decorazione ed
aggiungete il resto dei mirtilli ben strizzati, asciugati e
leggermente infarinati.
Versate
l’impasto in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro –
precedentemente imburrato e spolverizzato con farina – e
ricopritelo a raggiera con 8 spicchi di mela, inserite l’ultimo al centro.  Adagiateli senza
affondarli nell’impasto, in modo che dopo la cottura siano ben
visibili.
Infornate
a 180° e fate cuocere per circa 45/50 minuti. Lasciate intiepidire la
torta, poi sformatela e decoratela con i mirtilli tenuti da parte e lucidati con della
gelatina neutra.
Con questa ricetta partecipo al contest di Ambra del blog Il gattoghiotto

 

in collaborazione con Salter

25 Comments

  1. E' proprio deliziosa!!!

  2. Questo non è un dolce, è un dolcissimo sole!!! Che bello, amica mia.. e che delizia! <3 <3 Me ne sono proprio innamorata! <3 Complimenti, un abbraccio e un felice lunedì!

  3. Wow che meraviglia golosa!!! adoro questo abbinamento! perfetto!! gnammy! buona giornata!!

  4. Va bene, mi sono detta… Vediamo cosa mi racconta la mia amica assunta questo grigio lunedì mattina.
    sono morta sulla scrivania! Questa torta di mele è assolutamente perfetta. L'aggiunta di cranberries dona un tocco di colore meravigliosa e la meta tagliata così è davvero di classe.
    Sei troppo forte!

  5. Una vera favola!!!
    Un abbraccio

  6. Adoro le torte di mele in generale, ma la tua ha non una ma mille marce in più !
    è bellissimissima e stragolosa!
    baci
    Alice

  7. E' talmente bella da far vergognare tutte le mie torte di mele. Sono rimasta affascinata dalla tecnica per tirar fuori questa meraviglia. Ingredienti favolosi e un risultato superlativo!!!! Me la stampo!

  8. Una torta di mele buona e anche bellissima da vedere, Assunta sei sempre una garanzia.
    Buon lunedì
    Enrica

  9. No, vabbè, ma è troppo bella!

  10. Guarda, prima di leggere il titolo del post l'avevo già aperto, tanto la foto mi ha attratta 🙂 è bellissima questa torta! mi piace un sacco la decorazione!
    Complimenti!
    un bacio!
    Silvia

  11. Complimenti, è una torta davvero bella! Sembra un fiore, mette allergria in questa giornata di pioggia 😀

  12. è…è…un gioiello, non una torta!

  13. Tu hai classe…non ci sono storie…sei riuscita a rendere estremamente elegante una torta di mele…è un dolce che io adoro..mi piace in ogni sua declinazione ma diciamocelo…la bellezza di solito non è il suo punto forte…tu sei riuscita a renderla un capolavoro oltre che strabuona!!! Sei davvero bravissima…

    Un abbraccio e buona settimana
    monica

  14. Le torte che amo di piu'..,,,Bella davvero!

  15. Un girasole in cui batte un cuore passionale… ecco, questa torta credo rappresenti benissimo il sud, il Cilento e chi ci abita… 🙂
    (e io la mangerei adesso, di notte, senza farla arrivare a colazione, ehehe)

  16. Che meraviglia!!! Spettacolo!!! Grazie mille per la partecipazione!

  17. Assunta è una torta bella bella, semplice e impeccabile come solo tu sai fare. Sempre bravissima, bacio 🙂

  18. Adoro le torte di mele di ogni genere, ma la tua oltre ad essere buona è anche molto bella, ha la forma di un fiore e quel tocco di rosso ci sta divinamente! Buon fine settimana, un abbraccio

  19. mirtilli a parte questa torta mi ricorda tanto la torta di mele di quando ero piccola! bella bella!

  20. Ma che meraviglia Assunta!!!!! Poi sei la chiara dimostrazione di come un "problema" debba diventare spunto e ispirazione. Mirtilli…. presenti!! Grande.
    Un abbraccio, buona giornata.

  21. Io ho fatto subito questa torta ma sia i mirtilli che le mele si sono sprofondate come mai ? Ho seguito tutto alla lettera

  22. Complimenti è bellissima!

  23. ciao Assunta la tua torta è spettacolare …da provare ciao un bacio vieni a prenderti un caffe ogni tanto …ti aspetto

  24. ciao! ho provato a fare la torta, la presentazione è stupenda!
    ma tutta la frutta mi è sprofondata, mi sapresti dire come mai? l'impasto non mi è rimasto molto denso..

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*