Trancetti Delizia per Un Lampone nel Cuore

Oggi, 8 Marzo, festa della Donna, voglio festeggiare in maniera particolare e diversa dal solito. Sono venuta a sapere, grazie al post di Anna Maria della storia di alcune donne molto coraggiose che, dopo aver vissuto la terribile esperienza della guerra, hanno raccolto il loro coraggio e messo in piedi un’attività. Sono ripartite dalla loro terra e della loro terra hanno ottenuto dei frutti di bosco con cui confezionare tante cose. I lamponi, in particolare, sono diventati il loro simbolo. E così, insieme a tante altre blogger, ho deciso di prepare qualcosa a base di lamponi, per essere vicina a loro e per sostenere la loro scelta coraggiosa.   Tutte le informazioni sulla storia della cooperativa, sui criteri che ispirano le loro colture, sull’evoluzione del progetto sono qui http://coop-insieme.com/  nelle varie sezioni in cui è articolato il materiale.  Qui, la pagina Facebook  dedicata alle marmellate del Bratunac. Di seguito le nostre parole comuni.
 
Con questa iniziativa, i food blogger che aderiscono a “unlamponelcuore” intendono far conoscere il progetto “lamponi di pace” della Cooperativa Agricola Insieme (http://coop-insieme.com/),nata nel giugno del 2003 per favorire il ritorno a casa delle donne di Bratunac, dopo la deportazione successiva al massacro di Srebrenica, nel quale le truppe di Radko Mladic uccisero tutti i loro mariti e i loro figli maschi. Per aiutare e sostenere il rientro nelle loro terre devastate dalla guerra civile, dopo circa dieci anni di permanenza nei campi profughi, è nato questo progetto, mirato a riattivare un sistema di microeconomia basato sul recupero dell’antica coltura dei lamponi e sull’organizzazione delle famiglie in piccole cooperative, al fine di ricostruire la trama di un tessuto sociale fondato sull’aiuto reciproco, sul mutuo sostegno e sulla collaborazione di tutti. A distanza di oltre dieci anni dall’inaugurazione del progetto, il sogno di questa cooperativa è diventato una realtà viva e vitale, capace di vita autonoma e simbolo concreto della trasformazione della parola “ritorno” nella scelta del “restare”.
 
 
TRANCETTI DELIZIA ALLA CREMA DI VANIGLIA E GELEE’ DI FRAGOLE E LAMPONI
 
Ingredienti
Per il biscotto alle mandorle

50 g di farina di mandorle
50 g di farina 00
20 g di fecola di patate
60 g di zucchero semolato
5 uova
1 cucchiaino di miele


Per la crema alla vaniglia
70 ml di latte intero
30 ml di panna liquida
1 baccello di vaniglia
40 g di tuorli
80 g di zucchero
4 g di gelatina
250 ml di panna


Per la geleé di fragole e lamponi
100 g di fragole
100 g di lamponi
100 g di zucchero
4 g di gelatina

Per la bagna
80 g di acqua
60 g di zucchero
50 ml di Maraschino

Per decorare
Gelatina rossa per lucidare

fragole – lamponi – foglioline di menta

Procedimento

Preparate il biscotto alle mandorle:
Montate le uova con lo zucchero e il miele fino a quando otterrete una massa gonfia e spumosa.
Incorporate poco alla volta la farina di mandorle, la farina e la fecola precedentemente setacciate
mescolando  delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
Versate il composto sulla leccarda rivestita con con carta forno ed infornate a 180° per 7/8 minuti.
A fine cottura, capovolgete la pasta biscotto su un telo da cucina cosparso con zucchero a velo, lasciate raffreddare.

Preparate la geleé di fragole e lamponi:
Mettete in ammollo in acqua fredda i  fogli di gelatina.
Riducete in purea le fragole e i lamponi e passateli al setaccio, versateli in un tegame con lo zucchero e ponete sul fuoco.
Qualche attimo prima che il composto raggiunga il bollore, spegnete la fiamma ed aggiungete i fogli di gelatina ben strizzati, mescolate ripetutamente affinchè si sciolgano completamente. Lasciate raffreddare.

Preparate la crema alla vaniglia:
Mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina.
Versate il latte e 30 ml di panna liquida in un pentolino, unite i semi della bacca di vaniglia e portate ad ebollizione. In una casseruola montate i tuorli con lo zucchero, unite il latte caldo a filo e ponete sul fuoco.
Portate alla temperatura di 82° mescolando in continuazione, togliete dal fuoco ed aggiungete i fogli di gelatina ben strizzati. Mescolate ancora fino a quando risulteranno completamente sciolti.
Lasciate raffreddare la crema e quando avrà raggiunto la temperatura di 30°, incorporare 250 g di panna leggermente montata.

Preparate la bagna
Lasciate sciogliere lo zucchero nell’acqua in un pentolino sul fuoco.
A fuoco spento unite il liquore e mescolate.

Componiamo il dolce:
Con una fascia in acciaio quadrata di 14 cm, tranciate il biscotto alle mandorle e ricavate 2 forme.
Rivestite i bordi della fascia con acetato e sistemate all’interno della stessa un primo strato di pasta biscotto.
Spennellate con la bagna e versate la geleé, riponete lo stampo in congelatore per 30 minuti.
Ricoprite la geleé con il secondo strato di pasta biscotto, spennellate nuovamente con la bagna.
Versate la crema alla vaniglia, livellate e trasferite in frigorifero a rassodare per 5/6 ore.
Sformate il dolce, tagliatelo in 6 trancetti e decorate la superficie di ognuno con la gelatina, una mezza fragola, un lampone e una fogliolina di menta fresca.

 

 

                                           



Potrete trovare i prodotti della Cooperativa Agricola Insieme nei seguenti punti vendita:

Coop-Adriatica e NordEst – più facilmente reperibili nel Veneto, Friuli Venezia Giulia, parte dell’Emilia e della Lombardia. I punti vendita che li hanno in assortimento sono quelli superiori ai 1000mq
Altromercato e Commercio Equosolidale e dal loro sito (altromercato.it)
MioBio – nel milanese (http://www.mio-bio.it/)
Per quanto riguarda Coop Adriatica le confetture dei frutti della pace sono in assortimento solo nel canale iper:

ADRIATICA BOLOGNA IPER BORGO
ADRIATICA BOLOGNA NOVA
ADRIATICA BOLOGNA LAME
ADRIATICA VENETO SAN DONA’
ADRIATICA VENETO SCHIO
ADRIATICA VENETO CONEGLIANO
ADRIATICA VENETO VIGONZA
ADRIATICA ROMAGNA IMOLA
ADRIATICA ROMAGNA RIMINI
ADRIATICA ROMAGNA LUGO
ADRIATICA ROMAGNA FAENZA
ADRIATICA ROMAGNA RAVENNA
ADRIATICA MARCHE PESARO
ADRIATICA MARCHE CESANO
ADRIATICA ABRUZZO SAN BENEDETTO
ADRIATICA ABRUZZO CHIETI
ADRIATICA ABRUZZO ASCOLI


http://www.ansa.it/nuova_europa/it/notizie/rubriche/cultura/2014/03/05/Italia-Bosnia-food-blogger-sostegno-donne-Bratunac_10185089.html
http://www.gamberorosso.it/news/item/1019237-donne-dolci-solidarieta-e-300-foodblogger-per-l-8-marzo-unlamponenelcuore-a-sostegno-della-cooperativa-agricola-insieme
http://www.cavoloverde.it/public/articoli/eventi/dettaglio_articolo.asp?id=1936
http://www.lazionauta.it/lamponi-di-pace/
http://www.argacampania.it/articolo4.asp?id=9887
http://www.santalessandro.org/2014/03/lamponi-la-bosnia/

20 Comments

  1. Hai dedicato a queste donne un dolce bellissimo e perfetto, che sa di Amore e di Pace.
    Complimenti amica mia e tanti auguri a te…Ti abbraccio ♥

  2. Bello tutto Assu, in perfetto stile Assunta. Un abbraccio, un po' più forte oggi:-)

  3. Oh mamma, che belli e chissà che buoni questi trancetti delizia! E l'iniziativa a cui aderite è davvero importante e meritevole. Brava per tutto!

  4. Ormai ho finito le parole!L'eleganza e la precisione sono la tua firma, la firma di una donna davvero speciale!

  5. sono superbi. tanti auguri a te e a tutte le donne che soffrono!

  6. linee perfette!

  7. Deliziosi Assunta!!

  8. Mi piace tantissimo questa ricetta, e poi esteticamente si presenta benissimo… degna di stare su una rivista!! Auguri 🙂

  9. Lodevole iniziativa, mi chiedevo giusto di che si trattasse, la mia bacheca è piena di lamponi!!
    E tu, Assunta, sei un mito per me….
    notte carissima!

  10. Passo per salutarti cara Assunta e per lasciarti un bacio grande. Ciao super donna! Te l'ho già detto che questo dolce è sublime???

  11. Bellissima iniziativa e "deliziosa" delizia ♥

    Ciao Assunta 🙂

  12. Era un po' che non passo da queste parti e quale migliore occasione!!! le delizie che abbiamo preparato per questa bella iniziativa sono tutte speciali, ma qualcuna diciamo che ha conquistato da subito i miei occhi e il mio palato, tra queste la tua. Un abbraccio forte. Rosalia

  13. Speriamo che i nostri contributi possano essere d'aiuto a queste donne!!
    Mi sono unita anch'io con gran passione a questa iniziativa.
    Bellissima la tua proposta, che precisione!!!
    Ciao
    Elisa

  14. Siamo state così contente ci far parte di questa splendida iniziativa!
    Diversi mesi fa abbiamo realizzato la ricetta delle tue fantastiche Camilla…poi, presi dal turbinio del blog e da nuove ricette da realizzare ti avevamo un po' persa di vista…ma ora questa interessante iniziativa ci ha permesso di ritrovarti e per non perderti più ci siamo inserite tra le tue followers 🙂 questi tronchetti sono golosissimi ne vorremmo prendere uno, anzi due :-*

  15. sono meravigliosi questi trancetti!!
    bellissima iniziativa 🙂
    da oggi sono tra i tuoi follower 🙂
    Mirtill@
    http://www.angolocottura.com

  16. altro che delizia, super delizia!!!! mi farebbe piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/
    ti aspetto ^_^

  17. la tua perfezione non ha limiti cara Assunta e questo dolce è il più bello in assoluto! siamo davvero una bella squadra e avere anche te, è solo soddisfazione!

  18. Belli e buoni come tutto ciò che proponi! Un abbraccio

  19. Assunta sono passata a trovarti qui e ho trovato questi trancetti meravigliosi. Mi piacerebbe provare a farcirli con il cioccolato per le mie bambine. Vista l'esigua quantità di farina sono semplici da tradurre gluten free. Sono degni di un grande chef pasticcere. Bravissima!

  20. ciao assunta, quanto tempo che non passavo di qui! eravamo "giudichesse" insieme nel contest di dani un milione di anni fa… il tuo blog diventa sempre più bello 🙂
    è stato fantastico partecipare in così tanti a questa iniziativa e i tuoi trancetti sono semplicemente stupendi!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*