Profiterole di Giovanni Pina

 

Ben ritrovati, specialmente a tutti i golosoni!…che bene sanno quanto sia difficile resistere alla vista di una simile bontà! 😉  
Spinta dalla curiosità di sperimentare la salsa di copertura, così diversa da quelle che solitamente si realizzano per questo grande classico della pasticceria,  ho deciso di provare la  ricetta di Giovanni Pina.
Che dire? Io l’ho trovata veramente squisita e con una consistenza perfetta!
Profiterole
Ricetta tratta dal libro “Dolci-Manuale pratico di pasticceria” di Giovanni Pina
Per i bignè

Acqua 125 g
Burro 87,5 g
Sale 2 g
Farina 00 W 200-220 75 g
Uova 90 g
Albume 35 g

 

Per la crema pasticcera

Latte intero 375 g
Panna fresca 125 g
Zucchero semolato 175 g
Tuorlo 125 g
Farina 00 35 g
Bacca di vaniglia 1/2

 

Per la salsa Profiterole

Zucchero semolato  20 g
Cacao amaro 20 g
Acqua 40 g (50)
Crema pasticcera 120 g
Panna semi montata 125 g
Rum 25 g

 

Prepariamo la pasta bignè:
In un tegame, portate a bollore l’acqua con il burro ed il sale, unite la farina in un sol colpo e, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, cuocete il composto per 5/6 minuti. Lasciate raffreddare il preparato e, mescolando senza montare, unite poco per volta le uova mescolate all’albume. Trasferite l’impasto in una sac a poche munita di bocchetta liscia e formate dei mucchietti d’impasto, ben distanziati tra loro, su una teglia rivestita con carta forno. Cuocete in forno preriscaldato a 190° per 20-25 minuti.
Prepariamo la crema pasticcera:
Mettete il latte e la panna  in una casseruola e ponete sul fuoco a riscaldare. In una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero, unite la polpa della bacca di vaniglia, incorporate la farina setacciata e mescolate bene. Unite la miscela di latte e panna a filo, mescolate ancora, versate il composto nella casseruola e riportate sul fuoco. Mescolate in continuazione e, senza portare al bollore, fate cuocere fino a far addensare.
Lasciate raffreddare con pellicola a contatto.
Prepariamo la salsa Profiterole:
In un tegame, miscelate accuratamente zucchero e cacao, diluite con l’acqua mescolando per evitare la formazione di grumi. Ponete sul fuoco e lasciate sobbollire, sempre mescolando, per 4-5 minuti.
Prelevate 120 g di crema pasticcera dal quantitativo totale ed unitelo alla salsa al cacao fredda. Unite la panna semi montata e profumate con il Rum.
N.B. Qualora la salsa risultasse troppo densa aggiungete della panna liquida.



Componiamo il dolce:
Trasferite la crema in una sac a poche munita di bocchetta liscia del diametro di 3 mm, riempite ogni bignè e posizionateli man mano a piramide sul piatto di portata. Copriteli uniformemente con la salsa e decorateli a piacere con la panna montata.



 

20 Comments

  1. Che delizia proverò a farli così anch'io.
    Baci

  2. Hmmm! lekker zo een profiteroles toren. Heel goed gelukt.
    groetjes,
    Ymme

  3. Sono incantata ed anche incuriosita da questa salsa non convenzionale.
    Posso chiederti più o meno con queste dosi il profiterole per quante persone è sufficiente? Grazie!

  4. Stupendo!!!!! complimenti anche per le foto!!!

  5. Semplicemente meravigliosa questa profiterole… brava Assunta!!!
    Un saluto…

  6. golosissime quanto basta,brava

  7. ..ti son venuti perfetti cara,complimentiiii!!!!!:-))
    Buona settimana,bacioni

  8. Eccomi, presente, golosona per eccellenza…
    Sono assolutamente perfetti, Assunta tu sei troppo brava!
    Un abbraccio!

  9. a chi non piacciono i profiteroles alzi la mano! la cosa lussuriosa di questo dessert è leccarsi, letteralmente, i baffi!

  10. Bellissimi, tra i miei preferiti

  11. Fantastico davvero.. ti è riuscito alla perfezione! Io poi adoro il profiterol, a mio parere uno dei dolci più buoni che ci sia *_* un abbracio grande e a prestoo :*

  12. Scopro il tuo blog appena adesso e ne rimango incantata: bellissime ricette, spiegate in maniera facile e comprensibile 🙂
    Mi unisco ai tuoi lettori, se ti va ti aspetto da me 🙂
    Un abbraccio 🙂

  13. Assunta a parte che i tuoi profiterole sono bellissimi ma poi mi incuriosisce tantissimo la salsa di copertura, segno subito la ricetta perché voglio provarla.
    Baci e buona settimana

  14. Search engine optimisation
    is becoming more and more fragile, because its very technical it is
    best done by people who have researched the business and have practical experience, this can be quite rare with SEO'ers though
    Had to add you to my reading bookmarks, keep up the good work

  15. Mamma mia che bontà. Io adoro i profiterole, ne vado davvero matta. Da provare, ance perchè il profumo del rum nei dolci mi piace davvero moltissimo!
    Un abbraccione

  16. Adoro i profiteroles e i tuoi hanno un aspetto magnifico. Poi i dolci profumati al rum a me piacciono particolarmente.
    Un abbraccione

  17. Oh mamma mia cosa vedo! bontà allo stato puro, bellissimo!

  18. e dicci dicci?come resta la salsa una volta fatta riposare nel frigo? si rassoda? o resta morbida?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*