Il Pandoro

by Assunta Pecorelli

 

 

Non potevo proporvi l’ennesima ricetta del Panettone, nel corso degli anni ne ho sperimentate tante, ed altrettante ne ho proposte su La cuoca dentro. Ecco perchè  quest’anno ho scelto di realizzare il Pandoro, dolce che assieme al Panettone, è il più conosciuto e consumato durante le festività Natalizie. Ho deciso di proporvi la ricetta di Raffaele Pignataro,  che stimo ed appezzo per la sua grande bravura e competenza nel campo dei lievitati, ma soprattutto, per la sua grande generosità! Raffaele non  risparmia di certo trucchi e consigli nel suo bellissimo post, completo e dettagliato, corredato tra l’altro da un utilissimo video in cui  mostra tutte le fasi della lavorazione. Per cui non mi resta che  rimandarvi immediatamente nel suo blog e alla sua ricetta del Pandoro!
A presto! 🙂

Con questa ricetta  partecipo a Panissimo, evento creato da Barbara  e Sandra  e ospitato questo mese da Sandra
 

You may also like

21 comments

Emanuela Martinelli 16 Dicembre 2014 - 8:42

Questo Pandoro è il mio sogno!!!! Posso solo immaginare il sapore…che meraviglia!!

 
Reply
Ileana Pavone 16 Dicembre 2014 - 8:43

Perfetto e meraviglioso 🙂

 
Reply
Tertúlia da Susy 16 Dicembre 2014 - 9:07

Perfeito!

 
Reply
Chiarapassion 16 Dicembre 2014 - 9:36

Perfetto e Raffaele è proprio come dici tu "un gran signore"

 
Reply
Tiziana Bontempi 16 Dicembre 2014 - 13:20

Una bella lievitazione!

 
Reply
paola 16 Dicembre 2014 - 13:21

complimneti e grazie,è perfetto,bravissima

 
Reply
Sara e Laura-PancettaBistrot 16 Dicembre 2014 - 14:59

Complimenti Assunta, sei troppo brava!! A noi il Pandoro piace molto di più del panettone, quindi questa ricetta ce la appuntiamo con molto piacere:) E' venuto meraviglioso, bellissimi scatti natalizi!!
Un bacione

 
Reply
Michela Sassi 17 Dicembre 2014 - 8:02

Mamma mia che brava che sei, complimenti è assolutamente perfetto!
Ti abbraccio

 
Reply
sandra pilacchi 17 Dicembre 2014 - 12:00

GRAZIE!!!
Sandra

 
Reply
milena 20 Dicembre 2014 - 6:49

Molto bello! :-*

 
Reply
Claudia Pane 20 Dicembre 2014 - 8:13

Ma quanto è bello! Mamma mia, è davvero professionale

 
Reply
SeV a colazione 20 Dicembre 2014 - 16:21

Quando vedo un risultato del genere non posso che fare i complimenti alla cuoca, in questo caso anche a chi ha dettagliatamente scritto la ricetta, se anche non leggerà il commento…
Buone feste e buona cucina!
V

 
Reply
La cucina di Esme 22 Dicembre 2014 - 19:18

Di corsa ma eccomi! Non potevo certo chiudermi in cucina per i preparativi senza passare prima ad augurare a te e alla tua famiglia un meraviglioso e magico Natale!
Buone feste!!!
Alice

 
Reply
Mimma Morana 23 Dicembre 2014 - 19:00

da manuale….bravissimaaaaaaaaa!!!!!
mille auguri a te e alla tua famiglia!!! un bacione!!

 
Reply
An Lullaby 23 Dicembre 2014 - 23:33

Assunta mi ci tufferei su quella morbida fetta!!! Sei davvero, indescrivibilmente brava!!E' perfetto! *_*
Visto che sono qui ti auguro un felice Natale 🙂 Buone feste Assunta, un bacio!:)

 
Reply
Tamara @ 24 Dicembre 2014 - 11:05

Anche io quest'anno sono andata giù di pandoro, ho osato elaborare una ricetta, attingendo dai grandi Maestri, e devo dire che ho fatto pace col pandoro, rimasto sempre in seconda linea nelle mie preferenze natalizie!
Ma anche in questo caso, la produzione casalinga, se fatta come si deve, subissa il miglior lievitato in circolazione!
Tanti auguri Assunta!

 
Reply
Ilaria Guidi 29 Dicembre 2014 - 11:38

Assuntina bella sei sempre meravigliosa!!! Bravissimaaaaaaaaaaa!!!! 🙂 Ti abbraccio forte!!

 
Reply
speedy70 29 Dicembre 2014 - 20:37

Complimenti Assunta, ha un'aspetto magnifico, bravissima, un capolavoro! Un abbraccio e tanti auguri di buone feste!!!!

 
Reply
i dolci di laura 30 Dicembre 2014 - 9:20

wow, che capolavoro! bravissima! buone feste!

 
Reply
Lara Bianchini 6 Gennaio 2015 - 7:40

mamma che capolavoro Assunta, sei bravissima

 
Reply
Annamaria 7 Gennaio 2015 - 17:58

Direi che è perfetto! Bravissima, neapprofitto per augurarti BUON ANNO!

 
Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.