Torta “Caraibi” di Luca Montersino

torta caraibi di luca montersino

Che io mi diverta e mi rilassi in cucina, è cosa risaputa! Più le ricette sono elaborate, tanto più mi attraggono come una calamita! Che questa torta “Caraibi”  sia una ricetta che richiede tempo e molto impegno, non posso negarlo! Così come non posso negare che, se vorrete provarci,  terminato il vostro lavoro la sensazione che vi pervaderà sarà una grandissima soddisfazione!!! Ma se la sola vista di questa bellissima torta di Montersino non basterà a non farvi pensare a tutto l’impegno che avrete profuso,  all’assaggio sarete fermamente convinti che mai come in questo caso il vostro tempo sia stato speso nel migliore dei modi!

torta caraibi di luca montersino

torta caraibi di luca montersino

La torta è stata realizzata con la farina di cocco e con i pistacchi  Ventura,  un’ azienda che porta con sé più di 80 anni di esperienza nel mondo della frutta secca. Tante novità in casa Ventura quest’anno: le nuove confezioni,  il sito web  completamente rinnovato sia nei contenuti sia nella grafica dove è presente  una sezione dedicata ai foodblogger http://www.madiventura.it/press/blog e, ciliegina sulla torta,  un nuovo, entusiasmante ed accattivante concorso a premi dedicato ai foodblogger e a tutti i consumatori: “La sfida Ventura Ti senti Cuoco o Pasticcere?”.  Il Cuoco e il Pasticcere in questione sono due nomi altisonanti del panorama gastronomico italiano ed internazionaleMoreno Cedroni, capitano della squadra dei cuochi,  e Luca Montersino, capitano della squadra dei pasticcieri, guideranno le due squadre formate dai dieci vincitori del concorso.

Come partecipare? Molto semplice!
1) acquistate almeno un prodotto Ventura tra quelli indicati sul regolamento e preparate una ricetta dolce o salata.
2) fotografate il piatto con il pack del prodotto.
3) iscrivetevi al concorso sul sito e caricate la ricetta.
E i premi in palio? Assolutamente ed incredibilmente fantastici!!! Vi ho incuriositi ed invogliati? Allora non vi resta che andare di corsa sul sito www.concorsoventura.it per scoprire i premi in palio e partecipare!

torta caraibi ventura

 

4.8 from 4 reviews
Torta "Caraibi" di Luca Montersino
 
Author:
Recipe type: Torte cremose
Cuisine: Dolci
Ingredients
  • DACQUOISE AL COCCO E PISTACCHIO
  • 160 g di albumi
  • 160 g di zucchero semolato
  • 65 g di farina di cocco Ventura
  • 65 g di zucchero a velo
  • 65 g di pistacchi Ventura
  • CREMOSO AL CIOCCOLATO
  • 65 g di tuorli
  • 30 g di zucchero semolato
  • 160 g di latte di riso
  • 3 g di colla di pesce in fogli
  • 80 g di cioccolato al 70% tritato finemente
  • CHIBOUSTE AL COCCO
  • 160 g di tuorli
  • 50 g di zucchero semolato
  • 30 g di amido di mais
  • * 250 di polpa di cocco (cocco frullato con il suo latte)
  • 12 g di colla di pesce in fogli
  • 220 g di albumi
  • 190 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro di cacao grattugiato
  • GELATINA DI LAMPONI
  • 250 g di lamponi
  • 60 g di zucchero
  • 4 g di colla di pesce in fogli
  • DECORAZIONE
  • 65 g di farina di cocco Ventura
  • Panna montata q.b.
  • Granella di pistacchi q.b.
  • Lamponi q.b.
Instructions
  1. PREPARATE IL CREMOSO AL CIOCCOLATO portando a bollore il latte di riso, intanto, miscelate i tuorli con lo zucchero. Versate il latte a filo sui tuorli e cuocete fino ad arrivare alla temperatura di 85°C. Togliete dal fuoco e unite la colla di pesce precedentemente ammollata e strizzata, mescolate vigorosamente ed unite il cioccolato tritato, mescolate ancora fino ad ottenere un composto perfettamente liscio e vellutato. Versate il composto in una teglia rotonda di 18 cm di diametro foderata con pellicola alimentare, trasferite in congelatore a rassodare.
  2. PREPARATE LA DACQUOISE AL COCCO E PISTACCHIO: mettete in un mixer la farina di cocco, lo zucchero a velo e i pistacchi, frullate fino a ridurre in polvere. Montate a neve l'albume con lo zucchero semolato e, a mano, incorporate le polveri mescolando dal basso verso l'alto. Trasferite il composto in una sacca da pasticciere munita di bocchetta liscia e disegnate 2 dischi di 19 cm di diametro su una teglia rivestita con carta forno. Cuocete in forno caldo a 180°C per 10-12 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
  3. PREPARATE LA CHIBOUSTE AL COCCO portando a bollore il latte di cocco, intanto, miscelate i tuorli con 50 g di zucchero e l'amido di mais. Versate il latte di cocco a filo sul composto di tuorli, mescolate e portate sul fuoco lasciando cuocere, sempre mescolando, come una normale crema pasticcera. Togliete dal fuoco e unite la colla di pesce precedentemente ammollata e ben strizzata. Scaldate a bagnomaria gli albumi con 190 g di zucchero a circa 70°C, quindi montate fino ad ottenere una meringa soffice ma non troppo compatta. Unite la crema al cocco ancora calda alla meringa e 50 g di burro di cacao grattugiato, mescolate fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
  4. ASSEMBLATE LA TORTA: poggiate un anello in acciaio di 20 cm di diametro sul piatto di portata, rivestite il bordo interno con una striscia di acetato. Adagiate sul fondo il disco di dacquoise al cocco e pistacchio e formate uno strato con la metà della chibouste al cocco. Inserite il cremoso al cioccolato ancora congelato e coprite con l'altro disco di dacquoise. Versate il resto della chibouste al cocco, livellate la superficie con una spatola e trasferite in frigorifero a rassodare.
  5. PREPARATE LA GELATINA DI LAMPONI: mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina. Riducete in purea i lamponi e passateli al setaccio, versateli in un tegame con lo zucchero e ponete sul fuoco. Qualche attimo prima che il composto raggiunga il bollore, spegnete la fiamma ed aggiungete i fogli di gelatina ben strizzati, mescolate ripetutamente affinché si sciolgano completamente. Lasciate raffreddare.
  6. Intanto, DECORATE LA TORTA: liberate la torta dall'anello e dalla striscia di acetato, ricoprite interamente i bordi esterni con la farina di cocco e decorate la superficie, lungo tutto il bordo esterno, con ciuffi di panna montata. Colate la gelatina di lamponi sulla superficie, decorate con la granella di pistacchi ed alcuni lamponi freschi. Riponete in frigorifero a rassodare.
Notes
Con le dosi della dacquoise si ottengono 2 dischi: uno per la base della torta, l'altro da posizionare sul cremoso al cioccolato. Io ho dimezzato le dosi ed ho ricavato un solo disco per la base.
Mentre scaldate a bagnomaria gli albumi con lo zucchero, mescolate la miscela ripetutamente.
* Per la chibouste ho utilizzato 250 g di latte di cocco.

torta caraibi di luca montersino

torta caraibi di luca montersino

torta caraibi di luca montersino

21 Comments

  1. A me invece fare cose così elzborate non pice affatto! Tanto me la prepari tu, vero? ;)))))

  2. Che incanto questa torta…tutto l’impegno sarà stato ripagato dal risultato bellissimo da altissima pasticceria!!Complimenti davvero! L’interno della fetta con gli strati è quasi commovente:)

  3. Ci credo che hai provato soddisfazione dopo una torta così. E’ bellissima, direi perfetta e penso molto difficile da fare. In molte pasticcerie non si vedono cose così professionali. Ciao!

  4. Molto articolata, ma sono sicura che ne sarà valsa la pena… mi sembra perfetta! Complimenti e in bocca al lupo per il contest

  5. Mia cara amica, non ho resisitito, questa torta è troppo bella e perfetta….che dire? sei più brava di Montersino, quanto ti ammiro, non sai quanto! Un abbraccio!

  6. Splendida vale sicuramente tutto il tempo che ci si impiega per prepararla!
    Grazie dell’info del concorso!
    Lisa

  7. Super super questa torta ma purtroppo devo solo mangiare con gli occhi cose dolci mi sono vietate pazienza :-(( Buona serata

  8. Mamma che meraviglia!!!! Certo che tu rendi sempre tutto più semplice, nonostante sia molto elaborata ..
    baci Assunta 🙂

  9. Non ho parole,sei davvero strepitosa,un vero riferimento nella bloggosfera! i miei complimenti.

  10. Mamma mia che meraviglia e poi tutti gusti freschi che sanno di vacanza!!!

  11. Assunta é fantastica…..non dico altro!!

  12. Ho preparato sia torte moderne (come si definiscono questo genere di torte) sia torte di cake design, ma sai che la soddisfazione che mi danno le prime non la ritrovo nelle seconde? Mi diverto mille volte di più e mi sento molto più creativa.. sarà che amo giocare coi colori e le sensazioni, sarà che sono molto più introversa che apparizione, ma è proprio così. Questa torta Caraibi la conoscevo di vista, ma non mi sono mai addentrata tra gli strati golosi.. in questi casi correre in cucina a rifarla è davvero una tentazione fortissima 🙂

  13. Complimenti per questo golosissimo dolce, bellissimo e tanto invitante!!!

  14. Buongiorno, complimenti per la torta è meravigliosa. Le chiedevo se posso usare anche solo il latte di cocco, senza la polpa per la CHIBOUSTE. Grazie e buon lavoro!!

  15. Ho visto ora che era indicato sotto!!! Buona giornata.

  16. A distanza di giorni la sono venuta a riguardare ancora, ne sono innamorata. Che meraviglia! Spero di trovare il tempo per farla. Intanto ti abbraccio. Buona giornata, Elena

  17. Quanto è bellaaaa e sopratutto perfetta. A parte il lavoro comunque non credo che riuscirei ad ottenere una torta così bella. Qua si vede la classe 🙂

  18. Such a gorgeous cake! Looks straight out of a bakery 🙂

  19. Sto preparando anche io questa torta per il compleanno della mia piccola!! Ho guardato la ricetta originale ed ho subito notato che nonostante le spiegazioni parlassero di 2 dischi dacquoise la foto smentiva tutto cio. Allora sono andata alla ricerca di chi l’aveva già fatta e in tutte le foto si nota chiaramente il secondo disco. Tranne che nelle tue!!! Apprezzo moltissimo che tu abbia scritto che non l’hai usato!!!! Se la pubblico ti linko (ommamma si può dire????) subito 😉 comunque, la tua è favolosa, non credo che mi verrà così….

  20. Ciao…vorrei prepararla anch’io…che tu sappia posso usare la purea di cocco invece del cocco frullato con tutto il suo latte?grazie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rate this recipe: