Confettura di fichi

Alla confettura di fichi, sono legati i più bei momenti della mia infanzia e della mia adolescenza.
Inevitabilmente, alle prese con la sua preparazione, vengo risucchiata in un vortice di ricordi
 
Ecco una bambina dai lunghi capelli castani e ricci , o forse dovrei dire un
” maschiaccio “, scalza e scalmanata che, assieme a fratelli e cugini, si aggira in mezzo a coltivazioni e innumerevoli alberi da frutto a cui il Nonno si dedica con tanto amore. Si arrampica temeraria sui suoi preferiti per accaparrarsi i frutti più buoni: i fichi!
Quelli già semi appassiti, succulenti e dolcissimi da mangiare con tutta la buccia!
 
Ecco una ragazzina che non ha più necessità di arrampicarsi sugli alberi: con grande facilità le sue mani staccano i deliziosi frutti dai rami degli alberi che fino a qualche anno prima le apparivano giganteschi!
 
Ecco mia madre!… E fichi, tantissimi fichi!..
In cucina, china sulla grande pentola sul fuoco. Quanta cura e quanta pazienza nei suoi semplici gesti…
 


Confettura di fichi al Rum e cannella
 
Ingredienti
1 Kg di fichi bianchi del Cilento DOP
300 g di zucchero semolato
50 ml di Rum scuro
1 stecca di cannella
Il succo e la buccia di 1/2 limone
Preparazione
Lavate i fichi, eliminate il picciolo e, senza sbucciarli, divideteli in quattro. Metteteli in un contenitore, preferibilmente di vetro, assieme allo zucchero, al Rum, al succo e alla buccia di limone  grattugiata e alla cannella. Coprite e trasferite in frigorifero a macerare per 24 ore. Trasferite il composto in una capiente pentola di acciaio con il fondo spesso, fate cuocere a fuoco dolce per circa 50 minuti rimestando e schiumando se necessario. Eliminate la stecca di cannella,  invasate la confettura ancora bollente in barattoli di vetro sterilizzati.  Sigillate bene con i tappi, capovolgete e tenete in questa posizione fino a raffreddamento.
E’ in assoluto la mia confettura preferita, gustosa come poche!
Di seguito, alcuni suggerimenti su come utilizzare fichi e confettura! 😉
 
 
 

 

16 Comments

  1. Una delle mie preferite quella di fichi e con queste aggiunte la devo proprio provare! 🙂

  2. Amo i fichi, spero che il mio albero quest'anno me ne regali parecchi… nel mentre mi delizio con la tua confettura!!
    Bravissima, un abbraccio.

  3. Curiosamente, anche se non amo i sapori troppo dolci, vado pazza per i fichi, ed uno dei miei sogni sarebbe avere una casetta in campagna con un enorme albero di fichi da cui attingere a piene mani.
    La confettura che proponi dev'essere ottima, con l'aroma del ruhm e della cannella: se mai il mio sogno dovesse realizzarsi (o, più prosaicamente, se riesco a trovarne di buoni al mercato), la proverò di sicuro.
    A presto
    Giulia

  4. L'ho postata pochi giorni fa con l'aggiunta di mandorle a scaglie…una goduria!! 🙂

  5. Davvero buona ed invitante e che belle foto.
    Ciao,
    Tiziana

  6. che meraviglia!! e che foto!!! la proverò anch'io con il rum…bravissima!!!!

  7. dev'essere una cosa da giù di testa, i fichi sono una droga!

  8. é questo quello che amo di più del cibo che in un attimo riesce a trasportarti indietro nel tempo portando con se ricordi, sentimenti, affetti e via dicendo
    un abbraccio, Monica

  9. Le mamme…quanti ricordi di loro in cucina….
    anche la mia stava lì a preparare con cura e pazienza confetture, sottaceti, sottolio e tutto ciò che si potesse imbarattolare….
    Non ho mai provato invece a preparare della marmellata e questa tua ricettina potrebbe essere una buona scusa per provarci!
    Un abbraccio

  10. ciao amica mia, meravigliosa la tua confettura…e bellissime le tue foto, come sempre! sei insuperabile e averti conosciuta è stato per me un onore, io spero di rivederti ancora presto! un abbraccione forte e complimenti!

  11. Sorridevo mentre leggevo perche' facevo esattamente come te ….che frutto delizioso che tu hai racchiuso dentro questi vasetti per avere una confettura anche quando i fichi non ci saranno …..bravaaaaaaaaa

  12. Il divertimento di noi da piccole è imparagonabile con quello dei bambini di adesso, la passione e il tempo trascorso tra gli alberi, in giro, magari tra arrampicate e scorribande non ha niente a che fare con i videogames o la sedentarietà della maggior parte dei ragazzini di oggi.
    Questa tua confettura è la giusta ricompensa sia per i ricordi che per il palato…ottima unione fichi e cannella, da provare!

  13. Una tra le mie preferite la confettura di fichi….anche se una parte di buccia la elimino…!!! la tua è senz’altro da provare 🙂

  14. Una tra le mie preferite la confettura di fichi….anche se una parte di buccia la elimino…!!! la tua è senza dubbio da provare

  15. E’una delle ricette che mi ricorda i tempi belli della mia cara Nonna Maria e della mia carissima Zia Annamaria che mi hanno cresciuto e coccolato per un tempo infinito.Grazie a Loro ho raggiunto i miei 80 anni, ma me ne ricordo ancora con indescribile affetto! Vittorio

    • lacuocadentro

      Grazie del suo graditissimo commento, Vittorio! Per me è lo stesso, la confettura di fichi sarà sempre associata ai miei preziosi e cari ricordi dell’infanzia e dell’adolescenza 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*