Timpano alla cardinale

Appena ho visto questa preparazione sul forum Pan per focaccia, sono subito stata rapita dalla sua bellezza e dalla sua particolarità! 
Poi, quando la mia amica Rosanna ha pubblicato la ricetta tratta dal libro di Jeanne carola Francesconi, “La cucina napoletana”, non ho resistito all’impulso di riprodurla!
Malgrado le temperature infernali di questi ultimi giorni mi sono messa all’opera ed ho
 sfornato un  meraviglioso “Timpano del cardinale”!

La ricetta tratta dal forum, in rosso le mie piccole modifiche.

Per i pomodori
pomodori tondi 2 kg. (pomodori S.Marzano)
olio 3 cucchiai
pangrattato 6 cucchiai
prezzemolo un ciuffo
basilico 6 foglie
aglio grattugiato uno spicchio
sale e pepe q.b.
Per la salsa
pelati gr. 750 (passata di pomodoro)
olio gr. 75
aglio 1 spicchio
sale e pepe q.b.
Per il ripieno
mozzarella gr. 250 (300 g)
mezzani gr. 300 (pasta formato sigarette)
parmigiano gr. 70
formaggio romano gr. 30 
basilico tritato abbondante
Per lo stampo : olio per ungere e cartaforno

Tagliate i pomodori a metà , privateli dei semi e lasciateli sgocciolare per un quarto d’ora. 
Mescolate il pangrattato con l’aglio grattugiato, il sale , il basilico il prezzemolo e due cucchiai di olio e spalmate un po’ di questo impasto su ognuno dei mezzi pomodori, che disporrete poi, in un solo strato, in uno o due ruoti larghi unti di olio e cuocerete per circa 30 min. in forno caldo, senza fare eccessivamente colorire il pangrattato . Lasciate quindi raffreddare.
Preparate la salsa di pomodoro facendo soffriggere l’olio e l’aglio, che poi eliminerete, versandovi poi i pelati che lascerete cuocere per mezz’ora, aggiungendovi infine sale e pepe e se necessario per tenere la salsa piuttosto liquida, un po’ d’acqua. Cuocete i mezzani dopo averli spezzettati facendoli bollire per soli tre minuti, scolateli e calateli nella salsa lasciandoli insaporire a fuoco basso per altri due o tre minuti. Conditeli quindi con il parmigiano, romano e basilico, inframmezzandovi la mozzarella a pezzettini.
Preparate uno stampo liscio e tondo da timballo (diam cm 20 alt. cm 9) . Poggiate sul fondo un disco e sulla parete laterale interna una striscia a misura di carta forno unta di olio su entrambe le facce.
Foderate quindi lo stampo con i pomodori gia’ cotti (la buccia verso l’esterno) avendo cura di cominciare a disporre una prima fila sullo spigolo fra bordo e fondo e continuando poi a metterli stretti l’uno accanto all’altro sul fondo e lateralmente.
Visto che i pomodori tendevano a cadere io ho fatto in questo modo: ho messo i pomodori sul fondo ed ho fatto una prima fila di pomodori lungo il bordo.
Ho versato parte della pasta 

Poi ho fatto una seconda fila di pomodori lungo il bordo


Ho riempito lo stampo con la pasta rimasta ed ho coperto con i pomodori


 Cuocete il ‘’timpano’’ in forno caldo a 180° per circa 30 minuti, lasciatelo assestare per una ventina di minuti, sformatelo in un piatto tondo, staccando la carta forno e portatelo in tavola: fara’ un bellissimo effetto.
 Variante: 

Al posto della mozzarella si possono mettere capperi , olive e acciughe preparando una salsa ‘’alla puttanesca’’ ed aggiungendo al posto del basilico un po’ di origano nell’impasto di pangrattato.

Con questa ricetta partecipo al contest del blog Rosso Pomodorino

 

51 Comments

  1. bellissimo! proverò ad adattare l'idea a qualcosa che richiami la grecia, tanto per non tradire il mio blog!
    complimenti veramente

    irene

  2. Ti è venuto splendidamente!! Sembra proprio perfetto! Non avevo mai sentito la ricetta del 'timpano', ma sarò ben felice di 'tentare' (ok, a me i pomodori così non resteranno mai!) di riprodurla 🙂 Un abbraccio e complimenti!

  3. accipicchia!! che goduria salata!bello e a vederlo fa un'acquolina anche alle 9 di mattina!

  4. Mai visto un timballo coi pomodori!!!!!!! Fantastico 😉
    Baci e buon w-e

  5. queste sono le ricette che mi piacciono da impazzire, tra l'altro ho una gran quantità di squisiti pomodorini nel mio orto!! Un abbraccio SILVIA (che foto magnifiche!!)

  6. Io non so più come commentarli i tuoi post. Meraviglie? Stupefacenti opere d'arte? Splendidi e sbalorditivi capolavori? Questa poi è un monumento della cucina partenopea, mai visto qualcosa di così bello come quello che hai realizzato tu!! Brava!

  7. SPETTACOLARE, questa ricetta di grande effetto ha i sapori classici della nostra cucina, un insieme da 10 e lode!

  8. bellissima.colori splendidi…

  9. che meraviglia! una versione originale e scenografica della pasta al forno. non ho più aggettivi per farti i complimenti, bravissima!

  10. Oddio, sarò radiata dall'albo dei napoletani doc?! 😀 Io non conoscevo questa ricetta o comunque non fatta in questo modo e sono felicissima di averla conosciuta perché è una BOMBA!!! Buonissima, complimenti! Deve avere un gusto ottimo e anche la presentazione è splendida 🙂 Segno subito tutto, devo farla! Complimenti, un bacione e buon week end 🙂

  11. E' strepitoso questo sformato! Complimenti!!! 🙂

  12. Curioso il nome di questo "timballo" vestito ma soprattutto vorrei tanto assaggiarlo, dev'essere goduria pura ^_^ Anche peer gli occhi, è bellissimo. Un bacione, buon we

  13. per il compleanno della mia piccola è mio!!!!!!grazie, sempre meravigliosa!

  14. Ma che meraviglia, è bellissimo!! se è buona così come è bella…!!!! bravissima!

  15. bello, si può solo dire questo, buono lo è sicuramente, ma in questo caso l'effetto è tutto…baci

  16. Cosa mi fai vedere oggi…a quest'ora poi!
    Potrei fare pazzie per questo piatto, ora come faccio? Mi tocca assolutamente copiare la ricetta e accendere il forno malgrado le temperature impossibili…vorrà dire che metterò l'aria condizionata a palla.
    Una delle più belle paste al forno che io abbia mai visto e ovviamente solo tu potevi proporla…scommettiamo che vinci il contest a cui partecipi? :)))
    Un bacione amica mia

  17. vinceresti qualunque contest con una ricetta regale come questa, Assunta sei MAGICA!!!! Passa un felice weekend, un bacione!

  18. Il famoso timpano del film Big night, "dove dentro ci stanno le cose più buone del mondo" ed eccolo realizzato nella cucina di Assunta! sei bravissima. La salvo perché quando torno la dalle ferie la voglio fare sai da quanto tempo…un bacio grande! mony

  19. stupendo, sono senza parole, davvero una gioia per gli occhi e per il palato!

  20. Troppo bello questo timpano.Accenderei il forno volentieri per questa belleza!

  21. Bellissimo , ma chissà l' origine del nome ???

  22. Sformati e timpani sono un dei nostri segni distintivi, e tu ne hai fatto un'interpretazione eccellente, degna di un maestro.
    BRAVA….nient'altro da aggiungere!!!!!

  23. I pomodori così sono ottimi. Quindi sulla bontà non ho dubbi. E' molto bella la presentazione.

  24. Assunta vabè, io non parole!!!! E' semplicemente FANTASTICO, è veramente artistico e cattura subito l'attenzione. E chissà che bontà…. Mi copio la ricetta perchè devo assolutamente provarci, anche se dubito di riuscire a ottenere lo stesso risultato 🙁 Un abbraccio

  25. ma che meraviglia!!!! un timballo che fa gola da morire!!! copio la ricetta e appena questo caldo ci abbandona lo provo sicuramente…ce la farò?? forse no…

  26. superba presentazione….complimenti!

  27. Meraviglia!!! non so se è il colore, la perfezione delle forme o il profumo del basilico ad ispirami di più…complimenti. Ciao a presto.

  28. très belle réalisation, j'aime beaucoup
    bravo et bonne journée

  29. Cara Assunta, meno male che sei una donna passionale che cede agli impulsi… sennò ci privavi di questa meraviglia che finisce ancora una volta nella mia pinterest… presto assunterest!!!

    :***
    roberta

  30. Che splendido piatto! Sia nei colori, sia nei sapori! Buon week-end!

  31. é semplicemente meravigliosooooooo! Ti copio la ricetta! Io ti darei i premio per il miglior primo piatto dell'estate!!!Bravissima

  32. Una ricetta fantastica, complimenti!! Buon pomeriggio Daniela.

  33. Non ho parole! E' una preparazione che rapisce non c'è dubbio, fa gran scena e deve essere buonissima…e poi la cucina napoletana non tradisce mai in quanto a bontà! Un abbraccio a te e complimentissimi alle tue meraviglie come sempre.

  34. Un grazie e un bacio a tutte! 🙂

  35. a parte la foto meravigliosa.. questo è un piatto da chef

  36. Assunta è proprio di grande effetto! Da replicare assolutamente! Un bacione

  37. sei davvero bravissima, sai? non conoscevo il tuo blog! da oggi ti seguo 🙂 baci!

  38. Alto livello,direbbe mio figlio!!!

  39. Mamma mia che delizia ummm sei bravissima. un saluto

  40. Assunta ciao, era un po' che non passavo da te. Mi stupisci sempre! Meraviglia delle meraviglie!

  41. Magari potresti citare anche la tua fonte, così per correttezza, visto che è tratta paro paro da LA CUCINA NAPOLETANA Di Johanne Caròla Francesconi, la gastronoma napoletana per eccellenza che ha scritto la "bibbia" dalla quale hai tratto la ricetta.

    • Caro Anonimo, (potresti pure firmarti sai? Di cosa hai paura? Non mangio mica nessuno io?!? :-D) se tu ti fossi soffermato/a a leggere la mia introduzione, avresti visto che ho riportato titolo ed autrice del libro di cui parli!!!

  42. bellissimo blog , saluti da MILANO > http://cucinadriano.blogspot.com

  43. che meraviglia questa è da rifare brava 🙂

  44. che meraviglia questa è da rifare brava 🙂

  45. non so se il commento è arrivato internet fa le bizze 🙂
    Preparazione meravigliosa ed è da rifare brava 🙂

  46. Questo me lo segno e lo facio presto… :))) Ho la cucina napoletana della francesconi, ma questo mi era sfuggito… grazi per avermelo fatto notare!!! :))

  47. Come la tua splendida Caprese…lo copierò

  48. Finalmente ho provato la ricetta ho fatto delle monoporzioni; non sono venute belle come il tuo timpano, ma erano buonissimi.
    Grazie per la ricetta.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*