Panini al latte di Adriano

Fantastici!!!
Ho dovuto prepararne un quantità industriale per un buffet organizzato per circa un’ottantina di persone, per questo ho preferito la forma mignon con pezzature di 35 g ognuno.
In un primo momento, volevo affidarmi a questa ricetta, già sperimentata con successo in occasione di un altro buffet, cambiando poi idea in corso d’opera per la mia continua voglia di sperimentare nuove preparazioni. I panini in questione, sono esattamente come lui ce li descrive … io aggiungo che sono troppo, troppo buoni!! 
Il grande Adriano non delude mai e le sue proposte riscuotono sempre un grande successo, ma forse è superfluo che io lo scriva…lo sanno tutti!!! 😀

 

Ingredienti:
farina w 280 – 300 1kg
latte intero 650 – 680gr
burro 60gr
strutto 20gr
zucchero 30gr
lievito 10gr
sale 20gr
malto 1 cucchiaino da caffè
latte per pennellare
semi di sesamoMescoliamo 500gr di latte tiepido con il malto, il lievito e 500gr di farina.
Quando avrà raddoppiato il volume (ca. 90’) uniamo il resto del latte, metà della farina rimanente ed avviamo la macchina, con il gancio, a vel. 1.
Aggiungiamo il sale e, dopo poco, quasi tutta la farina rimanente. Quando si sarà staccato dalla ciotola, ma non ancora incordato, uniamo il burro non troppo morbido, lo strutto e lo zucchero. Quando sarà bene assorbito, uniamo l’ultimo spolvero di farina, aumentiamo la velocità a 1,5 ed impastiamo per una decina di minuti, fino ad incordare.

Copriamo e trasferiamo a 28°.
Quando avrà raddoppiato (ca. 90’), rovesciamo sul piano infarinato, diamo le pieghe del secondo tipo e copriamo a campana. Dopo 60’ spezziamo in pezzi da 100gr ed avvolgiamo a sfera o a filoncino, evitando possibilmente di utilizzare farina.
Mettiamo nelle teglie, copriamo con pellicola e poniamo a 28’.
A ¾ di lievitazione pennelliamo con latte e ricopriamo. A lievitazione completata, pennelliamo ancora con il latte, spolveriamo le forme tonde con il sesamo, lasciamo riposare 2 – 3’ senza coprire ed inforniamo a 180° per 18’.

40 Comments

  1. Questi panini al latte sono bellissimi… Chissà che bontà! 🙂

  2. Il maestro è eccelso, ma anche l'allieva non è da meno!
    Complimenti Assunta sei fantastica!
    Un bacione
    Marilù

  3. Sono fantastici!!! Bravissima 🙂 un abbraccio

  4. in effetti gli allievi possono superare i maestri e credo che tu abbia raggiunto questa meta!!!!
    bravissima!!

  5. Ciao tesoro, ottimo risultato ti hanno dato i tuoi panini, ma ovviamente tutto merito tuo 😉 Io vado matta per i panini al latte, li farcisco con la qualunque… Il prosciutto tra le farce preferite 😉

  6. Sono semplicemente fantastici. Solamente guardandoli mi hanno fatto venir una fame…..

  7. Che belli e soffici questi panini, chissa' che successo!!!
    a presto bea

  8. si vede perfettamente che sono super soffici…che delizia!

  9. FAVOLOSI QUESTI PANINI!

  10. questa è una ricetta che serve sempre!!! salvo subito! 😉

  11. Cara le foto rendono benissimo la bontà di questi panini! Adriano è il guru dei lievitati ma anche tu non scherzi 🙂 un abbraccio, Ros

  12. Ciao Assunta, che dire…PERFETTI, sei incredibilmente brava!!!
    Bacioni, buon pomeriggio…

  13. L'ho scritto sul gruppo ma lo riscrivo qui, e nel frattempo mi faccio un giro sul blog 🙂 , sono meravigliosi e non vedo l'ora di farli anche io.
    COmplimenti per la foto, molto bella. L'avevo già ammirata di là

  14. Adriano è un successo assicurato, tu sei stata bravissima a riprodurli in modo eccellente!!

  15. Hanno un aspetto meraviglioso , bravissima …ciao 🙂

  16. Sono bellissimi, anche io ho in lista questi panini e vederli quì me li ha fatti ricordare ^_^
    Grazie!

  17. Questi panini sono bellissimi e le foto sono stupende.. 🙂
    Ne vorrei ora un pezzetto!! 🙂
    Complimenti..
    Un Abbraccio
    Le Golose Creazioni di Luana

  18. Sono davvero soffici soffici! E Adriano non si smentisce mai, è una certezza!

  19. Sono meravigliosi del resto Assunta, tutto quello che fai lo è!!Un bacione,Imma

  20. wow, che panini, perfetti, troppo buoni ,sei bravissima,complimenti e buon pomeriggio

  21. Tu + Adriano = successo garantito!
    Assunta sei sempre magica, questi panini al latte sono una poesia 🙂
    PdM

  22. Il maestro non delude mai, ma anche tu non sei da meno.
    Un saluto.

  23. mannaggina che buoni!!!!!:-)

  24. buoni e belli…!!

  25. mamma mia, mi fanno venire voglia solo a guardarli!!! Che lievito hai usato??

  26. Che spettacolo…
    Tu ed Adriano una vera garanzia!!!

    un abbraccio
    monica

  27. complimenti di cuore sono bellissimi

  28. Fantastici davvero,bravissima!!!1
    Anch'io oggi ho fatto i panini al latte,con una ricetta diversa…..li posterò.
    P.S. l'unica cosa che non capisco è il tipo di farina usata: 00-0-oppure manitoba?

  29. C'è una cosa che non ti viene bene??
    Sono fantastici, come te.
    Brava

  30. Quanto sono belli e quanto mi piacciono i tuoi panini Assunta ! Ma del resto non c'è una cosa che non mi piace nel tuo blog 🙂
    Un saluto e buona giornata!

  31. che cariniiii, ok mi hai convinto! li faccio. bacini Assu!

  32. Assunta Adriano è una garanzia, ma tu sei bravissima questi paninetti sono fantastici 😉

  33. Sei sempre bravissima, anche con dei piccoli panini dai sempre il meglio! un bacione a te

  34. Davvero deliziosi! Un abbraccio

  35. Che aspetto fantastico! Devono essere buonissimi 😛
    Segnata! Buona domenica!

  36. Ciao assunta sono cinzia ieri sera ho voluto fare il dolce di de riso quello a forma di cupola io avevo uno stampo da zuccotto e il dolce era del tutto crudo tu dove lo hai cotto? Ciao e grazie

  37. Cinzia, se parli di questo dolce:http://lacuocadentro.blogspot.it/2011/05/dolce-damalfi.html io, come specificato nel post, l'ho cotto in uno stampo semi sferico di 18 cm di diametro con le modalità indicate in ricetta, non ho avuto nessun problema! :-))

  38. Ciao Assunta, quanti panini ti sono venuti con queste dosi?
    Grazie
    Raffa

  39. Que pinta!! se ven super tiernos y esponjosos, a mi hijo seguro que le encantan………bss
    Patricia desde http://thyellowkitchen.blogspot.com.es/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*